Gianni Fiorellino/ “Ho il covid, fatto il tampone ieri ed era positivo, sono isolato”

- Davide Giancristofaro Alberti

Gianni Fiorellino ha svelato ai microfoni di Storie Italiane di avere il coronavirus. Il cantautore neomelodico ha fatto ieri il tampone, risultato positivo

fiorellino 2020 rai 638x300
Gianni Fiorellino a Storie Italiane

Gianni Fiorellino ha il coronavirus. Lo ha specificato lo stesso questa mattina, in diretta con il programma di Rai Uno, Storie Italiane. Il cantautore partenopeo ha parlato così con Eleonora Daniele: “Ieri mattina, dopo svariati test sierologici che ho fatto ogni 15 giorni, ho fatto il tampone, visto che da ieri vi è la possibilità di fare il test da privato e sono risultato positivo”. Appena appresa la notizia, Gianni Fiorellino si è subito attivato come da prassi: “Ho avvertito l’Asl locale del mio posto di residenza, e ho bloccato i mie spettacoli per i prossimi 14 giorni 14 gg”. Quindi Gianni Fiorellino ha aggiunto: “Ora sono in isolamento e vediamo cosa succede, io ho fatto il test perchè tu mi avevi invitato, io sono fatto così”. Il 38enne di Mugnano era stato ospite pochi giorni fa anche ad un altro programma di Rai Uno, La Vita in Diretta, e in quell’occasione aveva esternato la sua preoccupazione vista l’impossibilità di fare concerti e partecipare ad eventi, tenendo conto delle recenti restrizioni imposte in Campania dal governatore De Luca, ed in particolare il famoso coprifuoco dalle ore 23:00.

GIANNI FIORELLINO “CON IL COPRIFUOCO NOI LAVORATORI SIAMO IN GINOCCHIO”

“E’ impensabile – aveva detto Gianni Fiorellino – la cosa peggiore è lasciare molti operatori con grandi dubbi. La gente lavorerà sull’incertezza. E’ vero che la cosa più importante è la salute, ma questo non significa trascurare queste categorie di lavoratori già messe in ginocchio nel primo lockdown”. Sulla stessa linea di pensiero di Gianni Fiorellino un’altra cantante neo-melodica molto famosa in particolare a Napoli come Giusy Attanasio, che attraverso Instagram aveva denunciato “Grande rivolta contro il governo!!! Io ci sono!! Non fate le pecore”, e ancora: “E come già sapevo dopo le elezioni ci rompevano di nuovo le scatole. Ho fatto bene a non votare perché già lo sapevo. Se non vi è chiaro stanno per chiuderci di nuovo. Non fate le pecore ribelliamoci. E chi avrà la peggior parte come sempre siamo noi del settore dello spettacolo. Io ci sono per una grande rivolta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA