GIGI BUFFON COMPAGNO ILARIA D’AMICO/ “Lasciare il calcio? Sta aspettando un segnale…”

- Rossella Pastore

Gigi Buffon e Ilaria D’Amico: il calciatore e l’ex conduttrice televisiva stanno insieme da tempo e nel 2016 hanno avuto un figlio, Leopoldo.

Il calciatore Gigi Buffon
Ilaria D’Amico raconta il Gigi Buffon ‘fuori dal campo’

Sono tanti i progetti di Gigi Buffon, storico portiere della Juventus e della Nazionale di calcio italiana che per ora non intende ancora appendere gli scarpini al chiodo. A parlarne è Ilaria D’Amico, madre del suo figlio minore Leopoldo, che con lui condivide la quotidianità e anche parte dei suoi piani per il futuro. “Si prefissa sempre degli obiettivi e il resto è merito del suo ottimismo”, ha dichiarato quest’ultima il 28 gennaio a Tuttosport. “Fidatevi di me: di traguardi ne ha ancora tanti, c’è almeno un record che vorrebbe raggiungere. Se arriva bene, altrimenti pazienza. Stesso discorso per la Champions. Parliamo di uno che ha perso il primato del sesto Mondiale. E soprattutto di uno che nel 2017-18, in accordo con la Juventus, aveva deciso che avrebbe smesso. Pensate che proprio l’altro giorno ho rivisto con i bambini Tottenham-Juventus 1-2 del 2018, quello delle incredibili parate di Gigi”. Incredibili parate che Buffon riesce a fare nonostante i suoi 48 anni. Alla luce di ciò, Ilaria pensa che nel 2018 sia stato commesso un errore: “Gigi per primo e la Juventus poi decisero guardando al passaporto, non al suo rendimento e ai segnali del fisico. Non c’era alcun motivo per non vivere il calcio da protagonista. Per fortuna è arrivato il Psg, così prima abbiamo fatto una bella esperienza di vita a Parigi e poi Gigi si è riunito con la sua Juventus”.

Il rapporto con l’età di Gigi Buffon

Ilaria D’Amico sostiene che Gigi Buffon stia aspettando un ‘segnale dal suo corpo’ per decidersi a lasciare, segnale che per ora non accenna ad arrivare. Di sicuro le aspettative non erano così alte: “Non me lo aspettavo io e nemmeno lui”, fa sapere Ilaria. Il suo punto di forza? “Ha un rapido assorbimento delle botte, ma la prima ora è tosta. A volte la notte scende in cucina e prende qualcosa per digerire un po’ tutto (risata)”. Di sicuro, Buffon non è il primo quasi-cinquantenne a militare ancora nel calcio: c’è il giapponese Miura, per esempio, che tra l’altro ha ampiamente superato la soglia dei cinquanta. “Una volta lo ha citato mio figlio Pietro”, prosegue la D’Amico, “‘Miura gioca e ha più di 50 anni’. Gigi si è messo a ridere e scherzando ha detto: ‘Batterò anche lui’”. Soffermandosi invece su un ipotetico ‘dopo’, l’ex conduttrice anticipa: “L’allenatore e il portiere sono i ruoli con più pressione. Siccome sono già stata la compagna di un portiere, spero di non diventare anche quella di un tecnico”.

Gigi Buffon nel privato

L’avanzare dell’età sembra non scalfire Gigi Buffon nemmeno sotto altri punti di vista. Ilaria D’Amico ne elenca alcuni: “Nel vestire non è cambiato, ma è sempre stato uno fuori dalle mode. Mentre nei gusti musicali a volte è molto millennial (risata). Gli amici lo chiamano l’Uomo Gatto perché, quando andiamo al mare d’estate e c’è la serata ‘sarabanda’, a lui bastano tre note per indovinare titolo, autore e anno. Sulle canzoni italiane è bravissimo”. Ed è sempre un po’ ‘bambino’ anche in fatto di cibo: “La schifezza golosa non gliela toglierai mai. Però si autodisciplina. Un esempio? Se mangia la carbonara a cena, a colazione riparte con le fette biscottate integrali e il cappuccino. È molto bravo ad ascoltare il proprio corpo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA