GIGI D’ALESSIO/ “Sono diventato nonno a 39 anni. Noemi? Le chiedo di non chiamarmi…”

- Morgan K. Barraco

Gigi D’Alessio è diventato nonno di Noemi quando aveva solo 39 anni. Questa sera parla della sua esperienza ai Soliti Ignoti Special Vip.

gigi dalessio noi due
Gigi D'Alessio
Pubblicità

Gigi D’Alessio è l’ultimo personaggio noto a entrare in scena ai Soliti Ignoti Special Vip. Nunzia, concorrente dalla provincia di Matera, è chiamata a decidere chi, tra lui e Massimo Ferrero, è diventato nonno a 39 anni. L’altra identità da abbinare è quella di allevatore di conigli. Nunzia ha letto qualcosa circa la paternità precoce (a 19 anni) del figlio di Gigi, Claudio, il quale gli ha permesso di battere un piccolo record per quanto riguarda l’età a cui è diventato nonno. Agevolata dalle sue conoscenze pregresse, Nunzia riesce a fare la scelta giusta: è proprio Gigi il nonno giovane a cui fa riferimento l’identità. Amadeus lo invita a raccontare qualcosa di sua nipote Noemi: “Ha 12 anni”, replica lui, “quando viene ai concerti, le chiedo sempre di non chiamarmi ‘nonno’”. (agg. di Rossella Pastore)

Pubblicità

I gossip su Gigi D’Alessio

Gigi D’Alessio potrebbe essere di nuovo lungo la strada che conduce al cuore di Anna Tatangelo. Anche se i due si sono lasciati, poi ripresi e di nuovo allontanati, alcune voci di corridoio parlano di un riavvicinamento fra i due cantanti. Nessuna dichiarazione da parte dei diretti interessati, nemmeno quando D’Alessio è stato ospite di recente a Da noi… a ruota libera. “Voglio bene a tutti“, ha detto riguardo a chi parla male di lui, “sono una persona che ha sempre parlato a cuore aperto. E penso sempre che gli altri mi rispondano a cuore aperto. E spesso sono stato tradito proprio da questo: ero convinto che il mio interlocutore parlasse senza retro pensieri e, invece, dopo mi sono ritrovato a ricevere l’ennesima delusione”. Alcuni giornali di gossip hanno fantasticato sulla possibilità che in realtà le parole dell’artista, ermetiche come sempre, fossero dirette alla donna che ha occupato a lungo un posto nel suo cuore. Difficile da dire però, visto che sia Gigi sia Anna in passato hanno sottolineato più volte di non voler parlare del motivo della loro recente frattura.

Pubblicità

Gigi D’Alessio, l’impegno per l’Italia

Gigi D’Alessio continua ad avere a cuore la salute di tutti gli italiani e per questo non ha potuto che dispiacersi a causa dell’affollamento ai Navigli di Milano registrato nelle scorse settimane. “Non vorrei che in un momento così delicato, in cui tutto il Paese è chiamato all’unità“, ha detto a Adnkronos, “dopo aver già dato una grande prova al mondo intero di cosa vuol dire essere italiani, si usassero episodi come questi per tornare alle tristi divisioni di Nord contro Sud e viceversa”. D’Alessio è certo che gli italiani abbiano già dimostrato la loro forza grazie all’unità dell’intero Paese, in lotta comune contro il mostro invisibile. “E tutti con la stessa maglia azzurra, quella dell’Italia”, ha aggiunto, “spero che dopo questa esperienza continueremo a rimanere tutti compatti in questa lotta come nelle altre battaglie che dovremo affrontare passato il momento, perché solo così potremo salvarci. E questo vale per tutti, a qualunque latitudine e longitudine. Mai come ora è il momento di ‘non mollare mai'”. Oggi, domenica 24 maggio 2020, Gigi D’Alessio sarà uno degli ospiti che vedremo a I Soliti Ignoti special Vip su Rai 1. Un modo per il cantante per continuare a lottare, per sostenere i progetti di solidarietà e seguire davvero il consiglio della sua nota canzone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità