GINECOLOGO METTE INCINTE DECINE DI PAZIENTI/ Suo sperma usato a loro insaputa

- Dario D'Angelo

Ginecologo usava il suo sperma all’insaputa delle pazienti, che credevano di essere sterili. Il medico potrebbe avere messo incinte una 50ina di donne.

aborto_gravidanza_mamma_ospedale_incinta_lapresse_2017
(LaPresse)

Un ginecologo ha messo incinte decine di pazienti che credevano di non poter avere dei bambini utilizzando il suo sperma e poi è stato smascherato grazie alla denuncia della figlia, oggi adulta, di una delle donne ingannate. Questa assurda vicenda arriva da Ottawa, capitale del Canada, ed è costata al dottor Bernard Norman Barwin la sospensione dall’Ordine dei medici. Un comportamento ingiustificabile, oltre che deontologicamente scorretto, quello del ginecologo canadese, la cui storia sta facendo in queste ore il giro del mondo dopo aver sconvolto il Paese nordamericano. Come riferito da Tgcom24, per il momento i figli dell’uomo “accertati”, ma il sospetto – molto concreto – è che il conto possa essere destinato a salire nelle prossime settimane con nuovi test del Dna che potrebbero portare il numero di eredi del ginecologo sopra quota 50.

GINECOLOGO METTE INCINTE DECINE DI PAZIENTI

Decine di donne ingannate dal ginecologo canadese che usava il suo sperma per mettere incinte le sue pazienti. Una storia che non può non destare orrore e sconcerto quella di Bernard Norman Barwin, sospeso dall’Ordine dei medici dopo che la figlia, oggi adulta, di una sua paziente ha denunciato tutto. Come riportato da Tgcom24, la donna dopo essersi sottoposta al test del Dna, scoprendo così di essere la figlia del ginecologo, ha sporto denuncia dando il via ad un processo grazie al quale altre persone hanno scoperto la condotta del medico. Sono state molte, nel corso degli anni, le donne che si erano rivolte al dottore, specializzato proprio in fertilità, credendosi sterili e cercando un rimedio per avere dei figli. Mai nessuna però aveva sospettato che la soluzione pensata dal medico fosse quella di usare il proprio sperma. Il ginecologo, sospeso dall’attività lavorativa, è stato condannato a pagare una multa di 10mila dollari in meno di un mese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA