Giordana Angi a Sanremo 2020/ “Palco prestigioso! Sarei felice di partecipare”

- Valentina Gambino

Giordana Angi verso il Festival di Sanremo, ecco perché: le ultime dichiarazioni della seconda classificata ad Amici 18.

Giordana Angi
Giordana Angi

Giordana Angi probabilmente sarà tra i cantanti del Festival di Sanremo 2020. Da poco in pista con il secondo album dal titolo “Voglio essere tua”, la seconda classificata nella 18esima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi, sta proseguendo la sua carriera anche nel ruolo di vocal coach della versione vip del programma che le ha regalato la popolarità. Intervistata tra le pagine del settimanale Chi ha smentito di essere innamorata, raccontando, invece, come è nato il suo secondo lavoro discografico: “Sa quando scorre sul telefono, magari è in treno, e vede i luoghi in cui è stata? Ecco, in Italia non c’è punto che io non abbia toccato: incredibile. Il disco… ebbene, era il momento di farlo, avevo l’ispirazione, mi ero innamorata in quel periodo. Oddio, innamorata… Quel sentimento di inizio, di essere in qualche modo… Di essere ancora più liberi proprio perché si è in due, ha fatto in modo che io volessi dedicare. E ci sono quattro canzoni che sono nate così, io non pensavo al disco, pensavo a fare la cosa più bella che sapevo fare. Così la mattina registravo in auto, poi registravo in aeroporto, poi la notte, in albergo… Lo ascolterete e vi innamorerete… Più che altro, è quello che spero”.

Giordana Angi verso il Festival di Sanremo, ecco perché

Giordana Angi oltre a cantante è anche una validissima autrice: “Se preferisco scrivere o cantare? Mah, penso che il lavoro che più mi appartiene sia quello della scrittura, mi sono anche chiesta se sarei riuscita a cantare non scrivendo e la risposta è stata: “No”. Io so che canto perché scrivo e non viceversa. Il palco mi piace, è adrenalina, ma apparire non mi interessa, non me ne frega proprio niente”. E sulla possibilità (molto concreta) di calcare il palcoscenico del Festival di Sanremo, racconta: “Penso non ci sia palco più prestigioso di quello di Sanremo, dove poter presentare una canzone inedita. E io ho un pezzo in cui credo. Molto. Esiste. Poi ci sono delle trafile che non dipendono da me, ma certo che sarei molto felice di partecipare”. Dopo avere lavorato con artisti del calibro di Tiziano Ferro, la Angi racconta anche la collaborazione con Laura Pausini: “Quando venne in trasmissione per i duetti, la prima cosa che fece quando entrò in saletta, mi guardò e mi disse: “Io voglio che tu mi scriva una canzone”. E io mi sono girata e ho detto: “Ma che, dici a me?”. Poi ci ho pensato e, in effetti, ci sto lavorando, io sono davvero una rompiballe con me… Poi, se nel suo prossimo disco sentirete una canzone scritta da me, vorrà dire che è piaciuta a lei e che prima era piaciuta a me. Altrimenti vorrà dire che non è andata, io ci sto provando”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA