GIORGIA/ L’incontro col talent scout Pippo Baudo: “All’inizio mi disse no…”

- Morgan K. Barraco

Giorgia, video: la cantante ha sempre dimostrato un grandissimo affetto e stima per Pippo Baudo. Stasera racconta il loro primo incontro su Rai1.

Giorgia
Giorgia

È Giorgia la prima ospite canterina di Buon compleanno… Pippo, lo show-omaggio a Pippo Baudo in onda questa sera in replica su Rai1. C’è anche lei tra gli amici, i colleghi e i ‘figli artistici’ di Pippo, che nel corso degli anni ha avuto modo di scoprire (‘inventare’) tantissimi personaggi della tv e della musica ancora oggi sulla cresta dell’onda. Uno di questi è proprio Giorgia, che racconta in breve il suo incontro con Baudo. 25 anni fa, lei si presentò a Sanremo Giovani con una canzone che parlava di ecologia. “Non va bene”, sentenziò subito il suo ‘talent scout’ (lo stesso Pippo). Ricorda lei: “Dopo l’iniziale rifiuto, ti facemmo ascoltare per caso l’attacco di E poi… e tu dicesti che quella poteva andare in bene, ma non c’era ancora un inciso”. Il giorno seguente, loro glielo portarono e nacque così uno dei più grandi successi della sua carriera. Giorgia non vinse, ma si classificò solo settima. Quel settimo posto, tuttavia, le permise di gareggiare l’anno dopo tra i big con Come saprei. (agg. di Rossella Pastore)

Giorgia ospite della festa di Pippo Baudo

Giorgia non poteva mancare in occasione del compleanno di Pippo Baudo dell’anno scorso. La cantante ha deciso di partecipare alla serata in omaggio del celebre conduttore e di prestare la sua voce ad una delle più grandi canzoni di tutti i tempi, Come saprei. Il primo incontro fra l’artista e Baudo avviene molti anni fa, quando Pippo Caruso segnala Giorgia al conduttore. Pensa che sia sprecata per fare solo la corista e non appena Baudo ha modo di sentirla cantare, intuisce che potrà diventare una grande artista. Così partecipa al Festival di Sanremo, prima nella categoria Giovani, dove si classifica settima e l’anno dopo in quella dei Big. “Appena sentivo la tua voce in lontananza mi agitavo”, confessa Giorgia, “portammo questo Sole Bianco, questa canzone che parlava di Ecologia e tu dicesti ‘Questa non va bene, non mi apre’. E ti facemmo ascoltare l’attacco di E poi e tu dicesti che quella poteva andare bene, ma non c’era l’inciso”. Per recuperare questa mancanza, Baudo dà a Giorgia solo pochi giorni di tempo. Clicca qui per guardare il video di Giorgia.

Giorgia, la sua grande ammirazione per Pippo Baudo

Giorgia non ha mai nascosto la sua ammirazione per Pippo Baudo: dopo tutto deve proprio al conduttore la possibilità di aver intrapreso la strada da solista. “Quando ci vedemmo mi disse subito di dargli del tu e la cosa che mi piacque da subito fu che mi parlava da musicista a musicista”, ha detto l’anno scorso a Buon compleanno… Pippo, ricordando il primo incontro del ’95, “Il nostro rapporto è sempre stato schietto, negli anni abbiamo anche discusso, come si fa nelle amicizie sincere, ma poi abbiamo sempre fatto pace”. Buon compleanno… Pippo verrà trasmesso su Rai 1 nella prima serata di oggi, sabato 6 giugno 2020, e sarà possibile rivederla. La cantante ha spesso rivelato di non credere nella possibilità che possa esistere una televisione senza Baudo. “Posso intuire che senza di lui non avremmo il modello del presentatore, intrattenitore, attento, coerente e coraggioso come lui è sempre stato e forse senza di lui molti di noi non saremmo qui ora”, ha detto la cantante. Il legame fra Giorgia e Pippo è legato anche ad un altro evento. Durante una puntata di Domenica In di diversi anni fa, il conduttore ha mostrato a favore di telecamera un 45 giri che la cantante ha inciso quando aveva solo 8 anni. “Neanche io possiedo questo cimelio”, ha detto all’epoca Giorgia, dopo aver saputo che il ritrovamento è stato ad opera del collezionista Massimiliano Canè, collaboratore del programma.

Video, Giorgia omaggia Pippo



© RIPRODUZIONE RISERVATA