GIORGIO ALBERTAZZI FLIRT CON MARIANGELA D’ABBRACCIO E COM’È MORTO/ “Mi ha maturata”

- Hedda Hopper

Giorgio Albertazzi  e Mariangela D’Abbraccio: la liason con il maestro “L’ho amato. Ho capito che il nostro era diventato qualcosa di diverso”. Ecco com’è morto

albertazzi oggi  un altro 640x300

Mariangela D’Abbraccio è la prima ospite del nuovo appuntamento con Oggi è un altro giorno e con Serena Bortone ricorda i momenti salienti della sua carriera e alcuni degli incontri più importanti della sua vita come quello con Giorgio Albertazzi. “Grandi esperienze abbiamo vissuto insieme. – ricorda la D’Abbraccio, che poi racconta – Lui è stato proprio il maestro, ti provocava, la vita privata era la lezione, non mi diceva come dire una battuta o fare un personaggio.” La Bortone le chiede allora come la sua presenza abbia influito anche su di lei come persona, la D’Abbraccio allora confessa che: “Mi ha molto maturato come donna, mi ha dato pensieri, stratificazione. Mi ha aiutata tanto in questo senso”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Giorgio Albertazzi e il rapporto con Mariangela d’Abbraccio

Galeotto fu D’Annunzio. Queste sono le parole con le quali Mariangela d’Abbraccio ha parlato anni fa della sua liason con Giorgio Albertazzi. Una passione scenica che è andata oltre la chiusura del sipario e che sicuramente ha fatto discutere visto che lui è classe 1923 e lei 1962. Era il 1988 quando la loro passione esplose ed oltre a recitare insieme con Borges e Piazzolla, i due si sono lasciati trasportare tra poesia e tango. Lei stessa ha spiegato che la loro coppia scenica è nata con uno spettacolo fu considerato scandaloso per la forte componente erotica e il suo corpo nudo sulla copertina.

Il destino poi li ha messi insieme visto che lo stesso Giorgio Albertazzi ha parlato di rapporti totali con le sue attrici. La conferma è arrivata proprio dalla d’Abbraccio che ha spiegato: “Io, Giorgio, l’ho amato. Ho capito che il nostro era diventato qualcosa di diverso quando iniziò la tournée della Dannunziana : la sera, dopo teatro, ci intrattenevamo in albergo, parlavamo di quello che stavamo recitando, ci scambiavamo suggestioni. Lo spettacolo non finiva con la chiusura del sipario… continuavamo a letto insieme”.

Com’è morto Giorgio Albertazzi?

Mariangela d’Abbraccio sarà a Oggi è un altro giorno nel pomeriggio ma potrà solo ricordare quello che è stato visto che il maestro Giorgio Albertazzi è morto il 28 maggio 2016 alla Villa Tolomei di Sticciano, dimora della moglie, per una bronchite, nella Maremma Grossetana. Come ha reso noto la famiglia, annunciando la scomparsa del “più grande attore italiano, Albertazzi  da tempo “era sofferente e il suo cuore ha smesso di battere alle 9”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA