GIORGIO BORGHETTI/ “Una donna mi ha corteggiato una volta in treno, io declinai”

- Davide Giancristofaro Alberti

Giorgio Borghetti, fra i più famosi doppiatori italiani, ha presenziato stamane negli studi di “C’è Tempo Per…”, per parlare dell’arte del corteggiamento

giorio borghetti min 640x300
Giorgio Borghetti a Vieni da me

Anche l’attore e doppiatore Giorgio Borghetti è stato fra i numerosi ospiti di stamane presso gli studi di “C’è Tempo Per…”, programma in diretta su Rai Uno, in onda tutte le mattine da lunedì a venerdì. Nella puntata odierna si è trattato l’argomento corteggiamento, e l’artista ha esordito così: “Il bacia mano? A me piace tantissimo. Anche soltanto il gesto, l’avvicinarsi… però mai toccare la mano con la bocca, solo sfiorarla”. Quindi la voce di numerosi attori hollywoodiani ha aggiunto: “Quando viene fatto tutto con misura ed eleganza è bello sia corteggiare che essere corteggiato”. Giorgio Borghetti è stato recentemente premiato presso l’importante festival Magna Grecia: “E’ stato bellissimo riceverlo anche perchè il premio è un uomo che sta in equilibrio e in questo periodo storico ha una doppia valenza”. Quindi Borghetti ha raccontato un corteggiamento particolare ricevuto: “Stavo viaggiando in treno e nel tavolo di fronte a me c’era una donna che guardava insistentemente. Dopo è arrivata la maitre che mi ha detto che voleva offrirmi il pranzo, ma io ho declinato, sono rimasto un po’ di stucco”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GIORGIO BORGHETTI, DA HOLLY E BENJI ALLA TV PASSANDO PER IL TEATRO

Tanti ospiti stamane a “C’è Tempo Per…” fra cui l’attore e doppiatore italiano Giorgio Borghetti. Una carriera esaltante quella dell’artista classe 1971 romano, in cui spiccano i doppiaggi in film importanti come ad esempio E.T. L’extra-terrestre (1982), ma anche il cartone cult Holly e Benji, due fuoriclasse, in cui doppia Benji, e ancora, Le avventure di Peter Pan realizzato nel 1986, L’attimo fuggente (1989) e Molto rumore per nulla (1993). Borghetti è famoso anche per essere la voce di David, il personaggio della serie tv amatissima Bevery Hills 90210, interpretato dall’attore Brian Austin Green. Inoltre, ha doppiato Metallo in Smallville, nonché il vampiro Spike (James Marsters), in un’altra serie cult come Buffy l’ammazzavampiri. Una carriera nel mondo del televisione iniziata quando lo stesso Borghetti aveva 25 anni, avviato in quello splendido mondo da parte del maestro Riccardo de Torrebruna.

GIORGIO BORGHETTI: DAL 2019 IN “UN POSTO AL SOLE”

Borghetti è famoso anche per aver recitato in numerose fiction della tv, come ad esempio Incantesimo, Ricominciare, Cuccioli, Tutti i sogni del mondo, Il capitano, Carabinieri, Le ragazze di San Frediano. Ma Borghetti ha lavorato anche nel mondo del teatro, con un musical come Bulli & Pupe (2002-03) con Marina Massironi e Serena Autieri, in cui ha interpretato il ruolo di Cielo Masterson (che nel film era affidato a Marlon Brando). Nell’autunno del 2007 ha preso parte alla miniserie tv per Canale 5, La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa, recitando nel ruolo del capitano Loya, mentre dal 21 febbraio del 2015 ha preso parte alla terza edizione di Notti sul ghiaccio, show in onda in prima serata su Rai 1, e in cui è approdato in semifinale. L’ultima partecipazione tv è quella risalente al settembre del 2019, nel cast della nota soap opera “Un posto al sole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA