Giornata Internazionale del bacio 2021/ Come si celebra? Quando nasce e significato

- Anna Montesano

Giornata Internazionale del bacio 2021, perché si festeggia e qual è il suo significato: tutto parte da una coppia thailandese…

san valentino 2019
Il Bacio di Francesco Hayez (Wikipedia)

È il 13 aprile e in Italia sia celebra la Giornata Internazionale del Bacio. In realtà, qualcuno avrà pensato che la stessa celebrazione ricorre anche il 6 luglio e si sarà dunque chiesto il perché. Chiariamo, in effetti, che non esiste una sola data, unica per tutti, per celebrare il bacio. Ogni paese, d’altronde, ha scelto il suo giorno: negli Stati Uniti, ad esempio, la Giornata Nazionale del Bacio si festeggia il 22 giugno, In India, invece, è il 13 febbraio, il giorno prima di San Valentino. Nel nostro paese, dunque, viene associata a due date diverse e questo si spiega con quelle che sono anche le motivazioni che hanno poi portato alla nascita di una giornata dedicata al bacio.

La Giornata Internazionale del bacio: la doppia data e perché si festeggia

L’International Kissing Day, se vogliamo chiamarla all’inglese, nasce effettivamente per ricordare quello che è stato il bacio più lungo della storia. Il record è di una coppia thailandese che durante una competizione si è baciata per 46 ore 24 minuti e 9 secondi. Il giorno in cui è avvenuto? Proprio il 13 aprile. Perché allora esistono due date? Presto detto: la coppia thailandese ha deciso di rimettersi alla prova e tentare di superare nuovamente il suo record, e ci è riuscita! Il secondo bacio è infatti durato ben 58 ore, 35 minuti e 58 secondi. Un record stabilito il 6 luglio. Ecco spiegato il perché ad oggi siano due le date celebrate in onore del bacio. Una parole che tuttavia, al tempo del Covid, ha assunto un valore ancor più importante a causa di tutte le restrizioni alle quali siamo costretti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA