GIORNATA MONDIALE DEL CANE/ 3 cose che non conoscevate sui vostri amici a 4 zampe

- Carmine Massimo Balsamo

Giornata mondiale del cane: oggi, lunedì 26 agosto 2019, si celebrano gli amici a quattro zampe che, secondo gli studi, fanno bene al cuore!

coronavirus cani gatti
Immagine di repertorio

La giornata mondiale del cane è l’occasione per scoprire 5 cose che non conoscevamo del più fedele amico a 4 zampe che l’uomo possa avere. Sapevate ad esempio che ci sono alcuni cani che non abbaiano? E’ il caso del Basenjii, un’antichissima razza che si faceva preferire per dalle popolazioni centro africane nelle battute di caccia proprio per la sua capacità di restare in silenzio, emettendo al massimo dei versi simili a quelli di una papera. Vi siete poi mai chiesti perché il cane si chiami proprio “cane”? Merito dei Romani, convinti che le Canarie fossero piene dell’animale che poi decisero di ribattezzare in questo modo. C’è poi un falso mito da smentire, quello secondo cui i cani non vedono i colori: sappiate infatti che il vostro Fido distingue bene anche il giallo e il blu. Non una vasta gamma cromatica, è vero, ma sempre meglio di un mondo senza in bianco e nero…(agg. di Dario D’Angelo)

GIORNATA MONDIALE DEL CANE

Oggi, lunedì 26 agosto 2019, si celebra la giornata mondiale del cane: una ricorrenza nata 15 anni fa per festeggiare gli amici a quattro zampe di grandi e piccini. Istituita nel 2004 negli Stati Uniti d’America su iniziativa di Colleen Paige, questa giornata ha raggiunto ogni parte del mondo grazie alla volontà delle varie associazioni animaliste. Animali ma anche amici, che fanno bene anche alla salute secondo diverse ricerche scientifiche: come spiegato da Ansa, i cani comportano importanti benefici per bambini e anziani: Marco Maggi spiega che aiutano a crescere in maniera equilibrata e responsabile, favorendo inoltre il senso di appartenenza alla famiglia. Il Rapporto Senior Italia FederAnziani evidenzia invece che tra 2015 e 2017 la percentuale di Over 65 proprietari d’animali è salita dal 39 al 55%, mentre il 68% ha affermato che la compagnia dell’amico a quattro zampe influenza in positivo lo stato fisico e mentale.

OGGI SI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DEL CANE

Animali da compagnia ma non solo: tra le tante attività in cui sono impiegati, i cani sono addestrati anche per aiutare le forze dell’ordine e i bagnini in spiaggia in caso di difficoltà, basti pensare al recente caso di Marina di Vecchiano. La giornata mondiale del cane rende dunque omaggio agli amici a quattro zampe che fanno ormai costantemente parte delle nostre vite che, come dicevamo, ne beneficiano anche fisicamente: uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Mayo Clinic Proceedings: Innovations, Quality & Outcomes spiega che avere un cane migliora l’attività fisica e dunque il cuore, il segreto è seguire le sue attività di gioco e non farsi prendere dalla pigrizia. Un’associazione anche scientifica quella tra il possedere un quattro zampe e la salute del cuore, in termini di attività fisica e riduzione del rischio di malattie cardiovascolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA