Giornata mondiale del libro 2021/ Storia, San Giorgio e tradizione della rosa rossa

- Emanuela Longo

Giornata mondiale del libro 2021: la storia di questa ricorrenza che celebra l’importanza della lettura e le iniziative in Italia

libro rosa pixabay 640x300
Giornata mondiale del libro 2021, foto Pixabay

Si celebra oggi, venerdì 23 aprile, la Giornata mondiale del libro 2021. Si tratta di una ricorrenza promossa dall’UNESCO che si pone come obiettivo quello di valorizzare e celebrare la lettura in quanto attività culturale fondamentale nella storia dell’umanità. Tale giorno ricorre in concomitanza con la celebrazione di San Giorgio. Inizialmente si celebrava in Spagna a partire dal 1931 per ordine dell’allora re Alfonso XIII. Il 23 aprile, inoltre, per una pura coincidenza va a coincidere anche con altre date molto importanti nell’ambito della storia della letteratura: nel medesimo giorno, nel 1616 morirono Miguel de Cervantes, autore del Don Chisciotte de la Mancha, e William Shakespeare. Nella stessa data nasceva anche Vladimir Nabokov.

In realtà però, come rammenta Corriere.it, la prima festa del libro si celebrò il 7 ottobre, in concomitanza con la data di nascita di Miguel de Cervantes, a Barcellona per iniziativa dell’editore Vincent Clavel Andrès. Fu poi il re a decidere di far convergere la celebrazione nella data del 23 aprile al fine di celebrare con il riferimento a Cervantes l’importanza dello scrittore nella storia della letteratura nazionale. Da 25 anni, poi, si è trasformata in una giornata mondiale grazie al patrocinio proclamato dalla Conferenza Generale dell’UNESCO a Parigi del 1996.

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO 2021: TRADIZIONI E INIZIATIVE

In merito alle origini della Giornata mondiale del libro, questa veniva inizialmente chiamata anche “Giornata del Libro e della Rosa” in riferimento alle origini catalane, dal momento che il 23 aprile si celebra anche San Giorgio, patrono della Catalogna, e durante questa ricorrenza tradizione vuole che ogni uomo offra delle rose alle donne. Ecco perché da quando le due tradizioni sono andate a coincidere si è diffusa anche la tradizione da parte dei librai catalani di allegare ad ogni libro anche una rosa rossa. Nonostante le restrizioni causate dall’emergenza sanitaria, anche in Italia quest’anno si celebra la Giornata mondiale del libro 2021 attraverso una serie di iniziative organizzate, seguendo tutte le misure di sicurezza, da librerie, biblioteche e scuole. Tra gli eventi maggiori guidati dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, la conferenza “Legger mente: note e parole, parole e note” in programma per il prossimo martedì. Un’altra importante iniziativa della Commissione, è legata alla promozione di alcuni libri collegati a ciascuna regione d’Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA