Giovanni Allevi/ “Pianoforte? Rapporto spaventoso e sublime, l’estasi per me…”

- Emanuela Longo

Giovanni Allevi si è raccontato dall’amica Francesca Fialdini, svelando la sua ansia per il pianoforte, il suo rapporto ed il concetto di estasi

giovanni allevi rai1 640x300
Giovanni Allevi, Da noi a ruota libera

Giovanni Allevi è stato oggi ospite di Francesca Fialdini, nella parte finale di Da noi a ruota libera, la trasmissione della domenica pomeriggio di Rai1. Nonostante sia uno dei musicisti più amati e stimati della scena mondiale, Allevi a sorpresa ha svelato: “il pianoforte mi mette ansia”. La frase ha talmente incuriosito la Fialdini che ha voluto ovviamente saperne di più e a tal proposito il musicista ha svelato qual è il suo rapporto con lo strumento che suona: “è un rapporto spaventoso e sublime al tempo stesso perché è uno specchio attraverso il quale possiamo trovare e vederci in profondità”.

Il titolo del suo ultimo lavoro è “Kiss me again” e proprio sulle note delle sue musiche straordinarie ci ha deliziato nel corso della sua ospitata alla trasmissione di Rai1. Allevi ha poi svelato di non avere un pianoforte in casa, stupendo ancora una volta la conduttrice, che ha ammesso di essere anche una sua amica.

Giovanni Allevi ed il suo concetto di estasi

Il motivo per il quale Giovanni Allevi non dispone di un pianoforte in casa è presto detto ed a svelarlo è stato lo stesso pianista: “è tutto un procedimento mentale, io immagino la musica e scrivo la musica attraverso immagini cerebrali ma deve essere collegata al cuore”, ha svelato, emozionato di stare in tv. “Solo in un secondo momento la ascolto attraverso le dita ed è un’emozione bellissima”, ha aggiunto commosso.

Per il suo ultimo album, dal titolo Estasi, si è ispirato al capolavoro del Bernini. Ma cosa manda in estati l’artista? “Estasi è un concetto, il più sublime degli stati di coscienza, che ci riguarda tutti da vicino, riuscire  rompere le catene dell’ordinarietà e far brillare la nostra anima della nostra unicità, questa è l’estasi, riuscire a ritrovare noi stessi, che bellezza!”, ha commentato. La Fialdini ha poi ricordato come il primo gennaio prenderà il via il suo tour dal Parco della musica di Roma.







© RIPRODUZIONE RISERVATA