GIOVANNI SCIFONI/ “Sinodo dei Giovani col Papa, è stato stupendo” (Vieni da me)

Giovanni Scifoni tra carriera e vita privata nella lunga intervista a Vieni da me: “Conosco mia moglie da sempre. Altri figli, perchè no?”.

Giovanni Scifoni
Giovanni Scifoni a Vieni da me

Protagonista a teatro con lo spettacolo “Santo Piacere”, Giovanni Scifoni è stato protagonista della puntata di oggi di Vieni da me. L’attore capitolino si è raccontato tra carriera e vita privata nel salotto di Caterina Balivo, partendo da una delle ultime esperienze: parliamo della conduzione della serata inaugurale del Sinodo dei Giovani 2018 con Papa Francesco. «Posso anche andare in pensione dopo questo. E’ stato stupendo», il commento di Scifoni, che ha poi commentato l’incontro con il pontefice: «Mi ha detto delle cose bellissime». E rivela: «Avrei voluto dirgli tante cose, mi ero preparato tutto un discorso ma gli dissi solo “Santità, grazie” (ride, ndr)». Una carriera iniziata con La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana – «Mamma mai che nostalgia» – e proseguita con successo tra cinema, tv e teatro…

GIOVANNI SCIFONI A VIENI DA ME

Giovanni Scifoni ha poi parlato dell’amore con la moglie Elisabetta: «Conosco mia moglie da sempre, le nostre famiglie si conoscevano. Ricordo ancora il momento in cui mi sono innamorato di lei. Eravamo a casa dei suoi genitori, mi infilo in questa grande cucina per andare in bagno e vedo questa ragazzina di 8 anni arrampicata sulla cucina che stava rubando la nutella. Ho visto i suoi occhi verdi immensi che non ho mai dimenticato». E non esclude nuovi bebè: «Abbiamo tre figli. Altri? Ma sì, andiamo avanti: che ci frega (ride, ndr)». Un commento poi sul suo spettacolo: «Il piacere l’ha inventato Dio, non il Diavolo: il maligno interviene quando vediamo cosa si è disposti a fare per questo piacere…». Sottolineando poco dopo: «Le cose più belle della vita le hai a portata di mano: quando cerchi di avere quello che non hai, lì son cavoli!».



© RIPRODUZIONE RISERVATA