Giulia Belmonte e Grace, compagna e figlia Stash/ “Lui è il mio posto del cuore”

- Emanuele Ambrosio

Giulia Belmonte e Grace sono la compagna e la figlia di Stash, il frontman dei The Kolors. Un grande amore che la giornalista ha descritto così: ” c’è tutto l’amore del mondo”

giulia belmonte stash grace 640x300

Giulia Belmonte e Grace sono la compagna e la figlia di Stash, il frontman dei The Kolors. Un grande amore quello nato tra la giornalista e il cantante partenopeo che pochi mesi fa sono diventati genitori della piccola Grace. Una storia importante che la coppia ha deciso di condividere anche con i propri fan pubblicando alcune foto che li ritraggono insieme. Proprio la Belmonte parlando del rapporto con il suo amato Stash l’ha definito “casa” scrivendo sui social: “lui è il mio posto del cuore, dove mi sento al sicuro e protetta, dove sono libera di sentirmi me stessa, dove non devo fingere e dove c’è tutto l’amore del mondo”. Un rapporto che la coppia ha deciso di vivere lontano dalle luci dello spettacolo e del gossip e la conferma arriva dalla decisione di non postare foto del volto della loro piccola Grace.

Giulia Belmonte e Stash: “nostra figlia Grace è bellissima”

Su Instagram però Giulia Belmonte si è raccontata ai suoi follower che le hanno posto diverse domande. “Mi sento PIENA di amore e di felicità. Ogni sua scoperta per me è un’emoziona unica” – ha detto la Belmonte parlando della sua storia con Stash e della nascita di Grace. C’è anche chi le ha chiesto come mai hanno deciso di non pubblicare il volto della figlia, una scelta che la Belmonte ha spiegato così: “non ci piace l’idea di divulgare pubblicamente l’immagine di una bimba che non ha la minima consapevolezza di ciò che è il web. Non pensiamo questa sia una scelta migliore o peggiore di chi decide invece di mostrare i propri figli, però in questo momento noi ci siamo di fare così”. Parlando proprio della figlia ha però rivelato: “Grace è bellissima, ve la farò conoscere dal vivo, perché so che da parte vostra c’è solo positività e genuinità, mentre sul web, ahimè, non è sempre così”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA