Giulia Latini: “Soleil Sorge provocatrice da sempre”/ “Fa bene a comportarsi così”

- Adriana Lavecchia

Giulia Latini ha commentato il comportamento di Soleil Sorge all’interno della Casa del Grande Fratello Vip, mostrando il suo appoggio all’influencer: “Fa bene a comportarsi come fa”

Soleil Sorge e Giulia Latini 640x300
Solei Sorge e Giulia Latini (Foto: web)

L’ex protagonista di Uomini e Donne ed “ex collega” di Soleil Sorge, Giulia Latini, è tornata a parlare su Uomini e Donne Magazine rispondendo a molte domande, anche sul periodo in cui ha conosciuto Soleil Sorge. La ragazza ha svelato alcuni retroscena risalenti alla loro partecipazione al programma. La donna non si è risparmiata con le parole e ha subito detto: “Soleil l’avevo capita molto bene. Secondo me è una provocatrice, cercava le mie reazioni per le quali poi mi sentivo derisa”.

Giulia Latini ha messo in risalto come durante il periodo trascorso all’interno del programma di Maria De Filippi, i comportamenti suo e di Soleil siano stati opposti: “In quel periodo si è scontrata con tante corteggiatrici nello studio, io invece cercavo di evitare il confronto, non per debolezza o insicurezza”.

Giulia Latini approva il comportamento di Soleil Sorge al Grande Fratello Vip

Giulia Latini ha successivamente cercato di analizzare il comportamento di Soleil Sorge al GF Vip, dove è ormai noto che l’ex concorrente di Pechino Express sia finita al centro di un vero e proprio triangolo sentimentale con Alex Belli e Delia Duran (non si parla d’altro nella Casa praticamente dall’autunno 2021). Latini ha anche difeso i modi di fare di Soleil, dicendo: “Lei è rimasta provocatrice, ma fa bene a comportarsi come fa, perché in un modo o nell’altro riesce sempre ad attirare l’attenzione su di sé”.

Giulia Latini ha anche ammesso di non ritenere sbagliato il comportamento di Soleil Sorge all’interno della Casa del Grande Fratello Vip, un comportamento tanto criticato invece dai suoi coinquilini: “È uno show, lei fa benissimo a giocarsi le sue carte, che piacciano o meno”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA