GIULIANO PEPARINI/ “Momenti drammatici, ho dovuto lasciare l’Italia…” (Amici 2020)

- Emanuele Ambrosio

Giuliano Peparini, il direttore artistico della fase serale di Amici 2020 su Canale 5 rivela sulla sua infanzia: “ballare era davvero tabù”

peparini giuliano YT1280
Giuliano Peparini

“Siamo finalmente arrivati a questa prima puntata, tutti sintonizzati su canale cinque! Tra poco si comincia”. A scriverlo è Giuliano Peparini che su Instagram ricorda al pubblico che a momenti parte il serale di Amici 19. Anche quest’anno è lui a occuparsi delle coreografie e delle scenografie dello studio di Canale 5. Nel corso della settimana, il fratello di Veronica Peparini ha avuto modo di lavorare con tutti i ballerini in gara al serale di Amici ed è riuscito con la sua bravura a moderare anche il caratterino di Nicolai, che ha dato filo da torcere ai professionisti della trasmissione. Di certo questa sera regalerà al pubblico scenografie uniche e indimenticabili, grazie alle quali si assicurerà i complimenti dei professionisti presenti in studio. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Giuliano Peparini torna ad Amici

Giuliano Peparini è il direttore artistico della fase serale di Amici 2020 in partenza da venerdì 28 febbraio 2020 in prima serata su Canale 5. Il ballerino e coreografo in questi giorni ha avuto un confronto in sala prove con Nicolai. “Io non capisco maestro scusi, stanno lavorando più con loro che con me” ha detto il giovane ballerino chiedendo delucidazioni al maestro in merito alla preparazione delle coreografie. Peparini allora ha precisato: “le correzioni le do io di solito. Loro insegnano, poi arrivo io e lo guardo” – e prima di lasciare la sala ha detto al ragazzo – “loro ti insegnano, ti aiutano. Quindi abbi anche cura di loro, perché è importante. Poi quando arrivo io lavoriamo insieme. Impara. Prima le impariamo e prima le possiamo lavorare, va bene?”. Un confronto che non è passato inosservato al pubblico di Amici pronto a seguire le avventure dei dieci concorrenti arrivati alla fase finale del talent show di successo di Maria De Filippi.

Giuliano Peparini: “ballare era davvero tabù”

Una carriera straordinaria quella di Giuliano Peparini diventato oramai uno dei punti fermi di Amici di Maria De Filippi. Nonostante ciò il ballerino e coreografo ha vissuto diversi momenti di grande difficoltà come ha raccontato al settimanale Chi: “ero il punchball della situazione. Le prendevo. Sempre, sistematicamente. E ne ho prese tante. Per me lasciare l’Italia è stato il modo di tornare a respirare”. Con queste parole Peparini ha raccontato la sua infanzia in un sobborgo di Roma da cui è scappato visto che la sua passione per la danza era considerata qualcosa di sbagliato. “Ballare era davvero tabù, se facevi il balletto eri proprio una femmina. Finché ho potuto, l’ho tenuto nascosto” ha detto il coreografo e ballerino. Impossibile non parlare di Amici dove oramai è diventato uno delle colonne portanti: “per me è sempre come la prima volta. Io sono un lavoro-dipendente. Qui, per esempio, inizio la mattina molto presto, sono uno dei primi ad arrivare agli Studios ed esco… Sono sempre l’ultimo ad andare via, anche alle 4 del mattino”.

Giuliano Peparini: “voglio stare vicino alla famiglia”

Per Giuliano Peparini è importantissimo creare un ambiente piacevole per tutti. “Cerco sempre di creare ambienti piacevoli per tutti. Quando vedo arrivare i ragazzi con il sorriso, sono io il più contento” ha dichiarato il ballerino e coreografo durante un’intervista rilasciata al settimanale Chi. Nonostante l’infanzia difficile e complicata nella zona dei Colli Albani di Roma, Giuliano ha avuto la sua rivincita diventato uno dei ballerini e coreografi più importanti al mondo. Ha collaborato con il Cirque du Soleil, lavorato al cinema con registi come Eric Emmanuel Schmitt e Niki Caro e lavorato come assistente e Maître de ballet del grande Roland Petit e tanto altro. Dopo il successo internazionale il desiderio di Giuliano però è quello di tornare a casa: “voglio vivere in Italia, stare vicino alla famiglia, ritrovare i momenti che ho perso quando ero adolescente, voglio andare a trovare i miei e prendere il caffè con mia madre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA