Giuliano Sangiorgi come Luca Abete/ Video Somiglianza incredibile a Sanremo 2021

- Alessandro Nidi

“Striscia la Notizia” sottolinea la somiglianza tra il suo inviato e i leader dei Negramaro, esibitisi ieri sera al Festival di Sanremo 2021 (video)

Giuliano Sangiorgi Luca Abete 640x300

Giuliano Sangiorgi o Luca Abete? Chi ha davvero cantato sul palco del teatro “Ariston” nella serata di ieri, giovedì 4 marzo 2021? Un quesito (tanto retorico quanto ironico) che in molti si stanno ponendo in queste ore sugli spazi digitali del web e nato dall’accostamento fotografico dei due protagonisti inconsapevoli di questa vicenda proposto dal tg satirico di Canale 5 “Striscia la Notizia”, che sui social non ha potuto fare a meno di sottolineare l’incredibile somiglianza fra il leader dei Negramaro e il proprio inviato.

“Bravissimo Luca Abete, un’esibizione da brividi!”: questa è la scritta che campeggia sulla pagina Instagram di “Striscia”, agevolata anche dall’abbigliamento scelto dal cantante per esibirsi in qualità di ospite speciale al Festival di Sanremo 2021: un completo interamente di colore verde che ha ricordato da vicino quello indossato dallo stesso Abete nell’ambito dei propri servizi d’inchiesta realizzati per il programma ideato da Antonio Ricci. Qualcuno, peraltro, ha simpaticamente commentato: “Due gocce di… resina!”.

GIULIANO SANGIORGI O LUCA ABETE? SEPARATI ALLA NASCITA

La somiglianza fra Giuliano Sangiorgi e Luca Abete è, dunque, estremamente evidente e “Striscia la Notizia”, considerato anche il carattere prevalentemente satirico del tg, non poteva esimersi dall’evidenziarla a chiare lettere sui propri social network, regalando così anche un momento di leggerezza in queste giornate difficili, segnate dalla recrudescenza della pandemia di Coronavirus in tutt’Italia. Toccante, invece, il ricordo che i Negramaro, guidati dallo stesso Sangiorgi, appunto, hanno dedicato a Lucio Dalla, compianto cantautore bolognese venuto a mancare ormai nove anni fa. La loro versione non censurata di “4 marzo 1943”, storico capolavoro di Dalla, ha regalato davvero i brividi ai telespettatori collegati con l’Ariston attraverso lo schermo del proprio televisore o il monitor dei propri smartphone/tablet. Ieri ricorreva l’anniversario di nascita dell’artista, ma non solo: era il cinquantesimo compleanno di questo singolo, che ancora oggi costituisce una perla nell’infinito mare della canzone d’autore italiana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Striscia la notizia (@striscialanotizia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA