Giuseppe Drommi, marito Patrizia De Blanck/ Console di Panama morto per un tumore

- Elisa Porcelluzzi

Giuseppe Drommi è stato sposato con la contessa Patrizia De Blanck, dal 1971 al 1999, anno della sua morte. I due hanno avuto una figlia, Giada.

Giuseppe Drommi
Giuseppe Drommi e la moglie Patrizia De Blanck (Instagram)

Giuseppe “Peppino” Drommi è stato il marito di Patrizia De Blanck. Il console di Panama e la contessa si sposarono nel 1971. Per entrami fu il secondo matrimonio: Drommi era precedentemente legato ad Anna Fallarino mentre Patrizia De Blanck si sposò per la prima volta con l’aristocratico inglese Anthony Leigh Milne. Il 18 febbraio 1981 Drommi e la De Blanck sono diventati genitori della loro unica figlia, Giada. L’ingegnere è morto il 17 ottobre 1999 per un tumore, nel giorno del suo compleanno. Lo scorso 17 ottobre, Giada De Blanck ha dedicato un lungo posto al padre scomparso da più di vent’anni: “Ovunque tu sia io so amare fino a lì e oltre. Non avrò mai risposte del perché sia capitato proprio a me… so solo che l’unica cosa che ho potuto fare è stato diventare una guerriera indipendente”, pubblicando anche una foto di lei da bambina insieme al padre.

Giuseppe Drommi: la prima moglie Anna Fallarino

Giuseppe Drommi era noto anche per essere stato il primo marito di Anna Fallarino, successivamente moglie di Camillo Casati Stampa. La moglie di Drommi conobbe il marchese nel 1958 a Cannes e i due divennero amanti. In seguito la Fallarino ottenne l’annullamento del matrimonio con in console di Panama dalla Sacra Rota e nel 1959 sposò Casati Stampa, sia con rito civile che religioso. La coppia diventò famosa per il loro rapporto estremo, fatto di tradimenti e voyeurismo. La relazione si concluse in modo tragico, passando alle cronache come il “delitto Casati Stampa” o il “delitto di via Puccin: il 30 agosto 1970 nella sua abitazione romana Camillo Casati Stampa uccise la moglie Anna Fallarino e il suo giovane amante Massimo Minorenti, per poi suicidarsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA