Giuseppe Falcao: “Mai conosciuto mio padre”/ “Fugge da me, ma mi è indifferente”

- Carmine Massimo Balsamo

Giuseppe Falcao, figlio dell’ex stella di Roma e Fiorentina, senza peli sulla lingua: “Non mi ha mai voluto incontrare, non lo cercherò più”.

giuseppe falcao
Paulo Roberto Falcao intervistato dal canale ufficiale della Fiorentina

Nato dall’amore tra Paulo Roberto Falcao e Maria Flavia Frontoni, Giuseppe Falcao non usa mezzi termini per parlare del rapporto con il padre, ex campione di Roma e Fiorentina. Dopo aver a lungo espresso il desiderio di volerlo incontrare, il 38enne dice basta: «Mio padre non mi ha mai voluto incontrare, io l’ho cercato più di una volta. Non ha mai risposto neanche a un sms. Non lo cercherò più», la sua rabbia ai microfoni di Leggo. Giuseppe è cresciuto insieme a Massimo, compagno della madre da 30 anni che oggi non ha problemi a chiamare «papà», e c’è un sentimento di indifferenza nei confronti dell’icona brasiliana, nonchè di amarezza: «Se vorrà farlo sarà lui a chiamarmi e in quel caso sarò pronto a prendere il primo volo per conoscerlo. Ma non sarò più io a fare il primo passo». Senza dimenticare che la battaglia legale per il riconoscimento è andata avanti per anni, con l’ex calciatore che per ben due volte ha rifiutato «di fare il test del Dna».

GIUSEPPE FALCAO: “NON CERCHERO’ PIU’ MIO PADRE”

Come evidenziato da Giuseppe Falcao nella lunga intervista rilasciata ai microfoni di Leggo, l’ex centrocampista non ha mai contribuito economicamente al mantenimento del figlio anche dopo il riconoscimento. E nel mirino del 38enne non c’è solo il padre: «Cosa mi amareggia? Che nessuno mi abbia mai aiutato a incontrare Paulo Roberto Falcao. Stanno tutti dalla sua parte, dalla parte di chi ha sbagliato». Giuseppe afferma di non essere ferito, quanto piuttosto innervosito dal contorno: «Una volta un quotidiano ha dedicato una pagina su mio padre, una delle tante; c’era un box sulla sua vita privata e c’era scritto che aveva un solo figlio, quello brasiliano. Mi avevano praticamente cancellato». Infine, una battuta sui rapporti con gli ex compagni di squadra del padre: «Pochissimi. Ho un buon rapporto con Conti e con mister Ancelotti. E sono amico del figlio di Liedholm».

© RIPRODUZIONE RISERVATA