Giuseppe Pedrazzini/ La moglie Marta: “Non ricordo quando è sparito, ebbi un malore”

- Alessandro Nidi

La moglie di Giuseppe Pedrazzini, la signora Marta, ha risposto alle domande dell’inviata de “La Vita in Diretta”: “Ho perso la memoria, non so nulla”

marta moglie beppe pedrazzini 640x300
Marta, moglie di Giuseppe Pedrazzini (La Vita in Diretta, 2022)

Novità sul caso Giuseppe Pedrazzini, il 77enne di Toano (Reggio Emilia) rinvenuto privo di vita in fondo al pozzo della tenuta di sua proprietà. A “La Vita in Diretta”, su Rai Uno, il nipote Giordano è intervenuto dicendo quanto segue: “Secondo me devono essere i familiari in prima persona a dare l’allarme della scomparsa. Non so perché non l’abbiano fatto, dopo 24 o 48 ore uno dovrebbe avvisare… Se lui non si poteva muovere, non saprei come ha fatto a uscire dall’abitazione e allontanarsi. Noi nipoti abbiamo provato a telefonare più volte, ma ci avevano persino bloccato i numeri di telefono. Non potevamo neppure chiamare”.

GIUSEPPE PEDRAZZINI, PARLA LA MOGLIE MARTA: “VUOTO DI MEMORIA”

Sempre le telecamere della Rai hanno raggiunto la moglie di Giuseppe Pedrazzini, la signora Marta, la quale ha asserito: “Non so niente. Sul pozzo c’era una lastra di pietra? Ci sarà stato qualcuno che ha messo la pietra dopo, forse. Non so niente io! Mio marito è scomparso, non ho idea di come sia andata. In quel momento non ero lì, ero a fare la spesa. Non ricordo la data di quando è sparito, perché ho avuto un malore. Ho avuto una mancanza di memoria e ora non ricordo più niente. Io penso sia uscito di casa e non ho denunciato la sua scomparsa perché sapevo che doveva ritornare. Io, mia figlia e mio genero volevamo tutti bene a Beppe”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA