Giusy Versace: “Fortunata quando ho avuto l’incidente”/ “Alex Zanardi? È l’uomo…”

- Stella Dibenedetto

Giusy Versare parla dell’amico Alex Zanardi e della sua battaglia per difendere la propria vita e sull’incidente di cui è stata lei stessa vittima dice che..

Giusy Versace

Giusy Versace, amica di Alex Zanardi, in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Oggi, nel numero in edicola dal 6 agosto, racconta la battaglia del campione che, per la seconda volta, si ritrova a combattere per la propria vita. “Alex è un atleta e questo vuol dire che la testa dell’atleta, quella che ti abitua a pensare che nessuna sfida sia impossibile da vincere. Lui è l’uomo dei 5 secondi. Mi ha sempre detto: ‘quando sai di aver dato davvero tutto, devi resistere altri 5 secondi in più. E’ così che affronta la vita e possiamo essere sicuri che ora sta combattendo al 101% delle sue possibilità”, ha raccontato la Versace. Parole ricche di stima e affetto anche per Daniela, la moglie di Zanardi: “Una donna straordinaria che si ritrova per la seconda volta a gestire una situazione drammatica”.

GIUSY VERSACE: “QUANDO HO AVUTO L’INCIDENTE E’ STATA FONDAMENTALE LA FEDE”

Giusy Versace ha affrontato personalmente dei momenti bui. L’incidente di cui è stata vittima alcuni anni fa le ha cambiato per sempre la vita. Ricordando quei momenti, però, oggi Giusy Versace racconta di considerarsi una persona fortunata. “Quando ho avuto l’incidente sono stata fortunata perchè intorno a me c’erano persone eccezionali che hanno creduto in me più di me”, racconta a Oggi. Negli occhi della madre, la Versace ha visto il dolore di non conoscere quale sarebbe stato il futuro della figlia che ha poi trovato la forza di reagire grazie alla fede. “Ho capito cosa voleva dire quando ho fatto un viagigo a Lourdes e la domanda non era più perchè a me? ma perchè non a me? Ho acquisito una consapevolezza nuova e mi sono messa a disposizione degli altri”, spiega. Oggi, Giusy Versare oltre a dedicare la propria vita allo sport, combatte per i diritti degli altri e per sconfiggere la violenza sulle donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA