GIUSY VERSACE “GRAZIE A CHI MI SALVÒ LA VITA”/ “14 anni fa persi le gambe e…”

- Emanuele Ambrosio

Giusy Versace ricorda l’anniversario di quel tragico incidente: “non ho perso solo le gambe, ho rischiato di morire” scrive su Instagram

Giusy Versace

Giusy Versace ha deciso di condividere con i suoi fan un momento davvero difficile della sua vita. Il 22 agosto del 2005 l’atleta paralimpica ha rischiato di perdere la vita in un terribile incidente. Quel giorno le ha cambiato per sempre la vita, perchè Giusy è riuscita a salvarsi pur perdendo le gambe. “Il #22agosto2005 non ho perso solo le gambe, ho rischiato di morire!” scrive su Instagram sottolineando però come, nonostante tutto, “oggi avrò pure 2 gambe finte ma ho ancora un fortissimo e incredibile amore per la #vita!”. Un bellissimo messaggio di gioia e positività quello di Giusy Versace che ha fatto della sua tragedia un punto di forza da cui ripartire.

Giusy Versace: “oggi festeggio la vita”

“Le ferite si nascondono ma non si cancellano…” prosegue Giusy Versace nella lunga didascalia che accompagna una foto in cui si vede la conduttrice e politica italiana prima e dopo il tragico incidente che le è costato la perdita delle gambe. Una tragedia che Giusy ha superato grazie all’amore delle persone che la circondano come ha sottolineato: “per fortuna ho attorno tanto amore che come la benzina mi spinge a proseguire la mia strada” e per questo motivo, nonostante oggi 22 agosto ricorra questo anniversario tragico, lei non può fare altro che festeggiare la vita! Poi i lunghi ringraziamenti a chi quel terribile giorno del 22 agosto 2005 le h salvato la vita: “Dire #GRAZIE a caratteri cubitali a chi quel giorno mi ha salvato la vita! A chi in questi anni ha creduto in me e non mi ha mai lasciata sola! Alla mia grande e numerosa famiglia allargata, ai miei amici, alle #4dp, ai poliziotti della stradale, alla pattuglia dell’anas, ai medici, infermieri, volontari”.

Giusy Versace: “grazie a Dio che mi ha permesso di continua a vivere”

I ringraziamenti di Giusy Versace sono poi anche per i tecnici che, in questi lungi quattordici anni, l’hanno aiutata e che lavorano sulle “nuove gambette”, un grazie anche ai fisioterapisti che l’hanno aiutata a stare in piedi. Un ringraziamento speciale poi al fratello Domenico Versace “che ha mosso i primi passi insieme a me e che mi aiuta tutt’oggi a curare le mie cicatrici” e ad Antonio che “ogni giorno anche a distanza mi riempie di amore e attenzione” scrive l’atleta paralimpica. Impossibile poi non ringraziare il pubblico che le è sempre stata vicino: “A VOI che mi regalate sorrisi e messaggi di incoraggiamento a non mollare mai!”. L’ultimo ‘grazie’ è per una persona non meno importante, si tratta di Dio a cui dice: “grazie CHE MI HA PERMESSO DI CONTINUARE A VIVERE QUESTA MIA FANTASTICA, A TRATTI COMPLICATA, MA RICCA ED ENTUSIASMANTE AVVENTURA CHIAMATA VITA!” il tutto accompagnato da una serie di hashtag #ThankGod #lovelife #NEVERGIVEUP#WonderGiusy #solocosebelle#iofortunata. Perchè la vita va vissuta sempre fino alla fine!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GiusyV. (@giusy_versace_official) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA