Gli avvoltoi hanno fame, non va in onda/ “Sabato, domenica e lunedì” della Wertmüller

- Matteo Fantozzi

Gli avvoltoi hanno fame in onda oggi, 9 dicembre, dalle 16:40 su Rete 4. Clint Eastwood protagonista di questo straordinario film western.

Gli avvoltoi hanno fame 2019 film 640x300
Gli avvoltoi hanno fame

Gli avvoltoi hanno fame non va in onda, il ricordo di Lina Wertmuller

Cambio di programmazione nel pomeriggio di Rete 4 per rendere omaggio a Lina Wertmüller, la regista italiana scomparsa oggi 9 dicembre 2021. Al posto del film western “Gli avvoltoi hanno fame” con Clint Eastwood, andrà in onda alle 16.35 la pellicola “Sabato, domenica e lunedì“, diretta dalla regista nel 1990 e tratta dall’omonima commedia di Eduardo De Filippo. Il film fu pensato inizialmente per la televisione, venendo trasmesso da Canale 5 in due puntate domenica 16 e lunedì 17 dicembre 1990. Successivamente fu realizzata una versione cinematografica. I protagonisti del film di Lina Wertmüller sono Sophia Loren, Luca De Filippo (figlio di Eduardo) e Luciano De Crescenzo. “Gli attori riescono a trasmettere il turbinio di sentimenti con segni quasi impercettibili, di grande effetto“, ha scritto Aldo Grasso, commentando l’interpretazione dei protagonisti.

Gli avvoltoi hanno fame, film su Rete 4 diretto da Don Siegel

Gli avvoltoi hanno fame va in onda oggi, giovedì 9 dicembre, a partire dalle ore 16:40 su Rete 4. È il classico western del 1970 Gli avvoltoi hanno fame (titolo originale Two Mules for Sister Sarah). La splendida colonna sonora del maestro Ennio Morricone accompagna le vicende del cowboy mercenario e apparentemente senza scrupoli Hogan – un giovane Clint Eastwood – e di Sorella Sarah, interpretata dalla camaleontica e pluripremiata Shirley MacLaine (Oscar come Migliore Attrice Protagonista per Voglia di tenerezza, del 1983, tra gli altri).

Gli avvoltoi hanno fame è la seconda pellicola che vede collaborare Clint Eastwood con il regista Don Siegel, che dirigerà in seguito altri tre western con Eastwood protagonista. La fotografia è affidata al maestro messicano Gabriel Figueroa, a cui si deve la suggestiva resa di un selvaggio West crudo ed estremamente credibile.

Gli avvoltoi hanno fame, la trama del film: un ex soldato e un gruppo di banditi

Le vicende de Gli avvoltoi hanno fame si svolgono poco dopo la Guerra Civile Americana, durante il periodo dell’invasione dell’esercito francese in Messico tra il 1862 e il 1867. Hogan, un ex soldato, si imbatte in un gruppo di banditi che ha rapito una giovane donna per abusare di lei; la ragazza è ormai pressocché nuda quando Hogan uccide i malviventi e la trae in salvo, portandola con sé. La donna si presenta Sorella Sarah e racconta di viaggiare per il Paese per raccogliere denaro da donare ai rivoluzionari messicani che combattono l’occupazione francese. Quando la religiosa chiede al cowboy di accompagnarla al presidio messicano, l’uomo accetta e le rivela di essere diretto proprio lì per riscuotere una lauta ricompensa. Arrivati al presidio, Hogan rimane molto sorpreso dal comportamento della sedicente religiosa, che si mostra disinibita e accanita bevitrice di whiskey. Messa alle strette, Sorella Sarah rivelerà a Hogan la sua vera identità dopo un feroce attacco al forte a opera degli Indiani. Al termine di una serie di avvincenti scontri, i protagonisti si dichiareranno i reciproci sentimenti e partiranno alla volta di una nuova vita a Nord.



© RIPRODUZIONE RISERVATA