Gomez al Siviglia/ Calciomercato, addio all’Atalanta dopo la rottura con Gasperini

- Mirko Bompiani

É arrivato il momento dei saluti tra il Papu Gomez e l’Atalanta: l’argentino è a Siviglia, dove firmerà il contratto con i Nervionenses.

Gomez marcatori
Classifica marcatori Serie A: Papu Gomez (Foto LaPresse)

Dopo la rottura con Gian Piero Gasperini e la tribuna perenne delle ultime settimane, Papu Gomez saluta l’Atalanta. Confermate le indiscrezioni degli ultimi giorni: il fantasista argentino sarà un nuovo calciatore del Siviglia. Come riportato da Tuttomercatoweb, l’ex Catania firmerà un contratto fino al 30 giugno 2024. I due club hanno raggiunto l’accordo in tempi abbastanza rapidi: cessione a titolo definitivo per circa 7,5 milioni di euro.

Accostato a numerosi top club italiani, dalla Juventus all’Inter, il Papu Gomez ha deciso di vivere una nuova esperienza lontano dall’Italia. Il 32enne saluta Bergamo dopo aver guidato da leader la compagine orobica e i numeri parlano chiaro: 50 gol in 209 presenze, senza dimenticare le decine di assist regalati ai suoi compagni di squadra.

PAPU GOMEZ AL SIVIGLIA: “RIFAREI TUTTO”

Raggiunto da alcuni cronisti all’aeroporto di Bergamo, il Papu Gomez ha spiegato di essere triste e contento: triste per lasciare l’Atalanta, contento per la nuova esperienza con il Siviglia. «Rifarei tutto quello che ho fatto dal primo giorno che ho fatto a Bergamo, abbiamo fatto la storia di questa società. A volte le cose succedono, ma ora la società è al top in Europa», ha spiegato l’argentino, che si è poi rivolto a squadra e tifosi: «Veramente mi dispiace, mi mancheranno tanto. Bergamo è nel mio cuore, la mia città. Ci rivedremo presto, sicuramente». TMW ha intervistato anche il suo agente, Beppe Riso: «E’ una operazione diversa, è una operazione dove ci sono di mezzo i sentimenti, e va oltre gli aspetti economici e le solite operazioni. C’è una famiglia che ama il Papu, un popolo che ama il Papu e Gomez che ama l’Atalanta e la famiglia Percassi. Però, è andata così lui è contento e tutti sono contenti. Questi sono amori che non finiscono mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA