Google Lens per utenti Android?/ Tasto di scelta rapida nella barra di ricerca

- Alessandro Nidi

Google Lens per utenti Android: in arrivo il tasto di scelta rapida direttamente dalla barra di ricerca Google. Una novità per chi non ha iOs

google computer pixabay
Intelligenza artificiale
Pubblicità

Grande e importante novità in arrivo per gli amanti della tecnologia e, soprattutto, per tutti i possessori di uno smartphone o di un tablet con sistema operativo Android: nella barra di ricerca sta per giungere Google Lens, intelligenza artificiale dotata della capacità di riconoscere con facilità ciò che la fotocamera del dispositivo inquadra. Una svolta decisiva, che potrebbe migliorare la vita di tante persone. Alcuni esempi? Lens è in grado di individuare articoli simili al complemento d’arredo o al capo d’abbigliamento inquadrato, aggiungere eventi in calendario tratti da manifesti e volantini, leggere i codici a barre e i bigliettini da visita. E ancora: sa riconoscere un testo scritto in una lingua differente dall’italiano e tradurlo con invidiabile immediatezza, come se fosse madrelingua. In certi casi riesce persino a decifrare testi scritti a mano, mentre di sicuro sa sostituire la miglior enciclopedia cartacea in materia di quadri, opere d’arte di varia natura, monumenti e palazzi celebri, animali e piante.

Pubblicità

GOOGLE LENS NELLA BARRA DI RICERCA: PER GLI UTENTI IOS NON È UNA NOVITÀ

Lo sbarco di Google Lens nelle opzioni di scelta rapida dalla barra di ricerca Google rappresenta un’interessante novità, che per qualcuno è tuttavia già una consolidata abitudine; infatti, i fedelissimi dell’azienda californiana Apple, e dunque i possessori di iPhone o iPad, aprendo l’applicazione di Google possono già utilizzare le funzioni e le mille risorse di Lens dalla schermata principale di “Big G”. A dire il vero, già oggi anche chi utilizza cellulari Android può sfruttare la tecnologia avanzata di Lens, ma d’ora in poi sarà decisamente più agevole ricorrervi senza troppi passaggi, che comportano perdite di tempo che allontanano l’utente dalla destinazione finale. Nell’ultima versione beta della sua applicazione, come dicevamo, Google avrebbe aggiunto il tastino quadrato con il puntino, emblema inequivocabile di Google Lens. Attendiamo soltanto la messa in rete dell’upgrade per confermare quanto filtrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità