GRANDE FRATELLO NIGHT/ Il dibattito su Luca e Valerio Pino e le “confessioni” sulle nomination

- La Redazione

Nel dopo-puntata di questa settimana i ragazzi del Grande Fratello hanno parecchie cose di cui discutere dopo quanto è avvenuto durante la diretta. Ecco cosa ne è uscito

grandefratello11_marcuzziR400
immagine d'archivio

Grande Fratello Night – Nel dopopuntata di questa settimana i ragazzi del Grande Fratello hanno parecchie cose di cui discutere dopo quanto è avvenuto durante la diretta. Tanti sono stati i fatti rilevanti, non solo l’uscita di Mario e le nuove nomination, ma soprattutto la vicenda di Luca che è stato chiamato in causa da Valerio Pino, il quale ha dichiarato di aver avuto una relazione in passato con il trentaquattrenne biologo marino. Uno dei primi argomenti di cui parlano i ragazzi del Grande Fratello subito dopo la fine della diretta è quello della nomination, e c’è Filippo che confessa a Gaia di essere stato davvero molto incerto perché non aveva nessuno in particolare da votare. Gli altri parlano invece dell’uscita di Mario dalla casa e pensano che il ragazzo fosse molto influenzato da Luca e Filippo e sarebbe stata questa la causa del suo mancato gradimento agli occhi del pubblico a causa. Claudia dice invece che a lei non importa di essere stata nominata, perché continuerà ad esprimere lo stesso il suo pensiero sempre e comunque, senza pensare alle conseguenze eventuali. In fondo, dice lei, se dovesse uscire dal Grande Fratello le andrebbe bene comunque perché potrebbe riabbracciare suo figlio. 
I ragazzi commentano le litigate che ci sono state finora all’interno della casa e sono felici del fatto che almeno si è deciso di non mandare in onda quelle più pesanti. Le ragazze poi parlano di Mario e anche se tutte sono d’accordo sul fatto che sia un bellissimo ragazzo, lo ritengono un immaturo, anche perché ha solo 20 anni ed è molto più piccolo delle ragazze che sono nella casa. Luca poi continua a fare riferimento alla storia della sua presunta omosessualità e racconta a Filippo, Danilo ed Amedeo delle cose che gli hanno detto durante la trasmissione Alessandro Cecchi Paone, che gli ha suggerito di fare outing, e Paolo Liguori che invece gli ha detto che deve sentirsi libero di dire o non dire ciò che vuole. Danilo ad esempio racconta che anche lui una volta è andato a ballare in una serata per gay, ma non per questo la gente deve pensare che sia un omosessuale.
I ragazzi purtroppo si rendono conto che la loro vita ormai è sulla bocca della gente e si trovano sotto l’occhio del ciclone. Danilo è felice di aver mangiato benissimo e pulisce la tavola. Intanto Amedeo spazza il pavimento. Filippo dice che pagherebbe per riavere quella torta che fu portata loro la prima sera. Poi Luca ricomincia a parlare con Enrica della vicenda che lo sta riguardando in prima persona. Lei dice che gli crede, però ha una sorta di dubbio perché dice di essersi trovata spesso in situazioni di questo tipo e di solito si è sempre fidata del suo intuito e non di quello che le diceva la gente. Però, per potersi fidare dell’intuito, Enrica dice che vuole prima conoscere bene Luca. Lui, a sua volta, ci tiene a ribadire che non ha mai avuto una doppia vita e che lo può giurare.
Egli è molto legato anche alla Chiesa e non accetta di essere etichettato solo perché questa persona ha voluto dire delle cose contro di lui. L’unico punto di riferimento è quella rivista per cui Luca ha lavorato. Luca tiene anche molto alla sua privacy, alla sua riservatezza, e dice di essere anche tanto timido su alcune cose. Egli dice di volersi vivere questa esperienza e di volere condividerla con la sua famiglia e con poche altre persone che ha segnalato al GF come punti di riferimento nei suoi riguardi. 
Nella casa, intanto, Enrica e Filippo parlano di Mario. Mentre Filippo ritiene che Mario sia solo un immaturo per via dell’età anagrafica e della sua inesperienza, Enrica sostiene che sia un bravissimo ragazzo ma senza personalità. Filippo comunque ci tiene alla sua amicizia con Mario e dice che quando uscirà vorrà chiamarlo. Filippo inoltre non è d’accordo sul fatto che gli altri pensassero che Mario ripetesse solo parole sue e di Filippo, perché in realtà quasi tutto era proprio farina del suo sacco, solo che la maggior parte dei ragazzi non l’hanno capito. Per quanto riguarda gli obiettivi, Filippo ha le idee chiare. Egli non pensa affatto alla vittoria, perché la ritiene un traguardo troppo lontano e al momento assolutamente incalcolabile.
Anche le ragazze sono d’accordo. Per Filippo la cosa più bella sarebbe poter festeggiare all’interno della casa il Capodanno, perché sarebbe un’esperienza da ricordare per tutta la vita. Karin dice che è incredibile come in questa casa si discuta per qualsiasi stupidaggine, anche per una bottiglia messa male. Non si fa altro che litigare e praticamente sta diventando impossibile cercare di riportare la pace. Filippo a sua volta si rende conto di essere una persona fraintendibile, ma poi al di fuori della casa ha comunque molte persone, soprattutto amiche, che hanno compreso il suo vero carattere. Filippo fa notare inoltre che nella casa si viene messi a nudo in tutto e per tutto, perché mentre fuori le azioni di ciascuno sono frenate dai consigli di amici, parenti, eccetera, nella casa si è soli e si è a volte allo sbaraglio.

Sempre Filippo afferma poi di essersi sentito additato e giudicato da alcune persone nella casa e forse questo lo ha portato a fare gruppo a sé con Luca e Mario. Egli è consapevole di avere delle doti, come tutti del resto nella casa, e dice di non riuscire a parlare con chiunque di determinati argomenti. E poi c’è la storia con Ilenia e l’esperienza fatta insieme a lei all’interno del tugurio. La ragazza sa di aver conosciuto lì un altro Filippo, ma nonostante ciò non lo vuole ammettere di fronte agli altri e questo è naturalmente un suo problema.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori