Grazia Di Michele/ “Il Sanremo con Mauro Coruzzi fu pazzesco, lui era terrorizzato”

- Dario D'Angelo

Grazie Di Michele è stata ospite stamane presso gli studi di “C’è Tempo Per” su Rai Uno. La cantante ha parlato della sua partecipazione del 2015 a Sanremo e non solo…

grazia di michele rainews24 640x300
Grazia Di Michele, RaiNews24

Tanti, tantissimi ospiti oggi a “C’è Tempo Per…”, fra cui anche la cantante Grazia Di Michele, nota anche per il suo ruolo di coach nel talent show “Amici di Maria De Filippi”. Si parla in particolare dell’edizione del Festival di Sanremo 2015, quando la stessa Grazia partecipò assieme a Mauro Coruzzi: “Era stato pazzesco tornare al Festival di Sanremo anche perchè per la prima volta Plati ha deciso di parlare diversamente dal solito, senza abiti, senza trucchi e parrucche, è stata la sua prima volta vestita da uomo, con la barba. Era terrorizzato – ha aggiunto – perchè lui non è un cantante, ci siamo presi per mano, abbiamo pensato che stavamo facendo una cosa importante, e dobbiamo ringraziare sempre Carlo Conti che ci ha dato la possibilità”. La Di Michele è convinta che l’arte possa essere fondamentale per sensibilizzare l’opinione pubblica su determinate tematiche: “L’arte può fare tanto, la cinematografia, il teatro, la pittura, la fotografia, l’arte si può mettere al servizio della politica, dellasocietà e delle tematiche importanti”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GRAZIA DI MICHELE: “MARCO CARTA? PIÙ CHE ALTRO UN FENOMENO TELEVISIVO…”

Grazia Di Michele sarà ospite oggi, martedì 4 agosto 2020, del programma di Rai Uno “C’è tempo per…” condotto da Beppe Convertini e Anna Falchi. E’ stata la stessa ex insegnante di “Amici” ad annunciare sui suoi canali social ai tanti fan che giorno dopo giorno ne seguono con attenzione le imprese. Volendo parafrasare il titolo della trasmissione in onda sulla prima rete Rai ogni mattina dal lunedì al venerdì, “ci sarà tempo per…” approfondire l’ultima iniziativa artistica di Grazia Di Michele, protagonista insieme a Rosanna Casale e Mariella Nava del cosiddetto “tour delle cantautrici”. Si tratta di un percorso che ha visto le tre donne, amiche da oltre 30 anni e già protagoniste di sporadiche collaborazioni in passato, nell’atto di voler strutturare la propria proposta artistica dando vita ad uno spettacolo in cui le singole esperienze si fondono fino a formare un patrimonio di musica e bellezza che lo spettatore non potrà non apprezzare.

GRAZIA DI MICHELE: “MARCO CARTA? CREDO SIA STATO UN FENOMENO TELEVISIVO”

Roccella Ionica, Bracciano, Milano: sono queste alcune delle date che nel mese di agosto vedranno Grazia Di Michele – e con lei Rosanna Casale e Mariella Nava – in tour per portare sul palcoscenico i brani delle “cantautrici”. Intervistata nell’agosto dell’anno scorso da Vanity Fair, l’artista ha parlato del suo interesse “ostinato” nel voler raccontare le donne attraverso le canzoni: “Cliché, il mio primo disco, già dal titolo voleva fotografare la condizione femminile. In Italia non esistevano le cantautrici, io e mia sorella Joanna ci siamo dette: parliamone noi donne, di donne, perché altrimenti, magari, non lo fa nessuno. Quarant’anni dopo ci siamo rese conto che, per certi versi, siamo rimaste dove eravamo allora”. Parlando dei suoi trascorsi ad Amici, ha sentenziato: “Antonino ha un grande potenziale ancora non compreso. Emma, Alessandra Amoroso, Annalisa, Pierdavide Carone…sono veri talenti. Marco Carta? Credo sia stato un fenomeno più televisivo che puramente artistico. In lui si sono immedesimati i ragazzi che ce l’hanno coi professori. Detto questo, sta migliorando”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA