Griglia di partenza Formula 1/ Bottas in pole position a Portimao, beffato Hamilton!

- Mauro Mantegazza

Griglia di partenza Formula 1, al Gp Portogallo 2021 a Portimao c’è Valtteri Bottas in pole position davanti a Hamilton e Verstappen, Ferrari quinta e ottava

Formula 1 Hamilton
Formula 1: Lewis Hamilton macina record (Foto LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: VALTTERI BOTTAS IN POLE POSITION

Valtteri Bottas ha conquistato la pole position e di conseguenza partirà davanti a tutti sulla griglia di partenza Formula 1 in occasione del Gran Premio del Portogallo 2021 che per il secondo anno consecutivo si terrà domani sulla pista di Portimao. Il pilota finlandese della Mercedes dunque è stato il più veloce di tutti nelle qualifiche e si gode la pole position davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton, che completerà di conseguenza la prima fila della griglia di partenza Formula 1 per la gara di domani sul tracciato lusitano. Possiamo immaginare un Hamilton poco felice di questa doppietta nella quale per soli 7 millesimi è rimasto dietro al tempo di 1’18″348 ottenuto da Bottas. Seconda fila della griglia di partenza Formula 1 tutta per la Red Bull, con Max Verstappen davanti a Sergio Perez, segue un ottimo Carlos Sainz quinto con la migliore Ferrari, mentre Charles Leclerc non è andato oltre l’ottavo posto, dietro anche ad Esteban Ocon e Lando Norris, mentre chiudono la top 10 Pierre Gasly e Sebastian Vettel. Ricciardo è stato clamorosamente eliminato già nel Q1 al pari di Stroll, Latifi, Schumacher e Mazepin, mentre le due Alfa Romeo di Giovinazzi e Raikkonen hanno raggiunto il Q2 ma qui sono stati eliminati, al pari di Russell, Tsunoda e Alonso, altro escluso eccellente dal Q3 che ha assegnato le prime dieci posizioni della griglia di partenza Formula 1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: COMINCIANO LE QUALIFICHE

Tutto è pronto adesso per le qualifiche che disegneranno il volto della griglia di partenza Formula 1 per il Gp Portogallo 2021 a Portimao, andiamo allora a dire qualcosa in più su Lewis Hamilton, senza dubbio il re delle pole position, che oggi mette nel mirino la partenza al palo numero 100 della propria carriera. Sarebbe l’ennesimo record per il sette volte campione del Mondo ed è curioso notare che ancora una volta un traguardo storico potrebbe essere tagliato a Portimao, dove la Formula 1 fa tappa appena per la seconda volta. Un anno fa Hamilton si prese la pole position, ma fu la vittoria numero 92 a fare la storia, perché in quella circostanza Hamilton superò definitivamente il precedente record di 91 vittorie di Michael Schumacher. Stavolta invece potrebbe essere il sabato a fare la storia, se Hamilton riuscirà a conquistare la pole position numero 100. Portimao inoltre è una delle trenta piste su cui Lewis Hamilton è partito almeno una volta in pole position e anche questo è naturalmente un record, però attenzione a una Red Bull sempre più insidiosa per la Mercedes. Oggi quindi che cosa succederà? Parola naturalmente alla pista di Portimao e al cronometro per scoprirlo, siamo pronti al via delle qualifiche per determinare la griglia di partenza Formula 1! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: NELLA STORIA

Sempre più vicino il momento in cui capiremo come si comporrà la griglia di partenza Formula 1 per il Gp Portogallo 2021, prima dell’anno scorso l’ultimo Gran Premio iridato da quelle parti risaliva addirittura al 1996, per di più sul circuito di Estoril, dal momento che l’autodromo di Estoril ai tempi non era ancora nemmeno stato costruito. Facciamo comunque un tuffo nel passato, più che altro per curiosità dal momento che naturalmente tutto è cambiato da allora. Lo sanno benissimo alla Williams, scuderia che al giorno d’oggi ha come obiettivo quello di andare a punti almeno qualche volta nel corso della stagione mentre nel 1996 dominava, come dimostra la prima fila della griglia di partenza di quell’ultimo GP di Formula 1 all’Estoril, che aveva visto al primo posto Damon Hill davanti al compagno di squadra Jacques Villeneuve, che sarebbero poi stati anche primo e secondo – ma con il canadese davanti al britannico – in gara e soprattutto nella classifica finale del Mondiale che incoronò Hill davanti a Villeneuve. Tornando alla griglia di partenza di quel Gp Portogallo 1996, al terzo posto ci fu Jean Alesi con la Benetton davanti a chi ne aveva preso il posto in Ferrari proprio quell’anno, un certo Michael Schumacher. Benetton e Ferrari affiancate anche in terza fila, dove Gerhard Berger precedeva Eddie Irvine: erano davvero altri tempi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANNO SCORSO

In attesa di scoprire come si comporrà la griglia di partenza Formula 1 per il Gp Portogallo 2021, possiamo fare un tuffo all’anno scorso, quando la pista di Portimao fece il proprio debutto assoluto nel Circus della Formula 1. Come abbiamo già ampiamente accennato, Lewis Hamilton aveva conquistato la pole position e dunque era partito davanti a tutti in gara. Monopolio Mercedes sulla prima fila della griglia di partenza Formula 1 a Portimao sabato 24 ottobre scorso: Hamilton con il tempo di 1’16″652 si era preso la prima posizione precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas per 102 millesimi, dopo che nel Q2 era stato proprio Bottas il più veloce. Chissà dunque se le due Mercedes potranno essere ancora le dominatrici, nonostante Bottas sembri in grossa difficoltà in questo inizio di 2021. Terzo posto per Max Verstappen a circa due decimi e mezzo, distacco dunque tutto sommato non così ampio, che l’ottima Red Bull di quest’anno potrebbe provare a colmare; fa poi ben sperare la Ferrari il ricordo del quarto posto di Charles Leclerc, che a Portimao fu capace di prendersi la seconda fila anche in un anno pessimo per Maranello. Fu d’altronde un miracolo sportivo del monegasco, perché Sebastian Vettel si era invece fermato al quindicesimo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1

Tra poche ore scopriremo la griglia di partenza Formula 1 per il Gp Portogallo 2021, il terzo appuntamento della stagione che ci sta tenendo compagnia nel weekend dal circuito di Portimao, che per il secondo anno consecutivo è stato inserito nel calendario della Formula 1 “grazie” al Covid. Anche oggi la lotta per le migliori posizioni sulla griglia di partenza Formula 1 sarà bellissima sul nastro d’asfalto che porta il nome della regione lusitana dell’Algarve, con l’avvincente lotta per raggiungere la pole position, che naturalmente potrebbe avere grande incidenza sull’economia della corsa di domenica. Viene spontaneo pensare alla Mercedes come grande favorita, ripensando anche alla griglia di partenza del Gran Premio che lo scorso autunno aveva visto il debutto di Portimao nel Mondiale di Formula 1, con Lewis Hamilton autore della pole position, come d’altronde è stato anche due settimane fa ad Imola, dove il sette volte campione del Mondo ha ottenuto la pole position numero 99 della carriera sulla trentesima pista diversa, dunque oggi potrebbe essere il giorno di una tripla cifra da leggenda per l’inglese, che nel Gp Portogallo potrebbe partire per la centesima volta davanti a tutti sulla griglia di partenza di Formula 1.

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: I NUMERI RECENTI

Negli ultimi anni d’altronde la griglia di partenza Formula 1 è stata quasi sempre un monologo della Mercedes, che l’anno scorso ha accarezzato a lungo un record clamoroso, cioè quello di conquistare tutte le pole position di una stagione, possibilità sfumata solo nel finale. Il 2021 tuttavia sembra poter raccontare una storia differente, perché a fine marzo in Bahrain era stato Max Verstappen a prendersi la pole position al volante della sua Red Bull, per di più la seconda consecutiva dopo quella che lo stesso olandese aveva ottenuto ad Abu Dhabi nell’ultimo Gran Premio della scorsa stagione. In Bahrain poi alla domenica è stato il “solito” Lewis Hamilton a prendersi la vittoria, ma con tanta fatica e anche un pizzico di fortuna per tenere dietro il rampante Verstappen, che d’altronde gli ha restituito lo scherzo a Imola, dove l’inglese è partito dalla pole position ma l’olandese ha vinto alla domenica. La Red Bull dunque fa davvero sul serio, anche sul giro secco, e per la Mercedes non sarà facile confermare il recente dominio sulla griglia di partenza Formula 1. Staremo però a vedere quello che succederà a Portimao, sperando naturalmente che pure la Ferrari possa essere protagonista confermando i recenti segnali di miglioramento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA