Griglia di partenza Formula 1 Gp Gran Bretagna 2021/ Destini diversi per le Ferrari

- Mauro Mantegazza

Griglia di partenza Formula 1, Max Verstappen partirà in pole position al Gp Gran Bretagna 2021 a Silverstone. Destini diversi per le due Ferrari, Leclerc scatterà dalla seconda fila.

Verstappen Hamilton Formula 1
Formula 1: Verstappen e Hamilton (Foto LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: LE DUE FERRARI

Esaminando la griglia di partenza della Formula 1 per il Gran Premio di Gran Bretagna 2021, occorre ora soffermarci sulle posizioni delle due Ferrari, che pure non hanno demeritato finora a Silverstone. Con la penalità inflitta a George Russell, di cui abbiamo parlato prima, Carlos Sainz ha ottenuto la decima casella e meglio ancora dello spagnolo ha fatto Charles Leclerc, che oggi partirà dalla seconda fila e dalla quarta casella della griglia di partenza della Formula 1. Per il monegasco un ottimo punto di partenza, dove pure servirà la massima attenzione per non rimanere beffato dal “collega” di fila Bottas e dalle McLaren di Norris e Ricciardo, messe alle sue spalle. Pure ieri, al termine della Sprint Race il ferrarista si è dato ottimista per la gara di questo pomeriggio, pensando di poter puntare anche al podio: chissà però che accadrà al via.

HAMILTON INSEGUE ANCORA

La griglia di partenza Formula 1 per il Gp Gran Bretagna 2021 ci ha consegnato, ancora una volta, una pole position timbrata da Max Verstappen. In questo momento Lewis Hamilton non riesce a venire a capo dell’olandese volante: il pilota della Red Bull si sta rivelando superiore – certamente grazie al lavoro svolto sulla sua monoposto – e dunque la sensazione forte è che Hamilton dovrà rinunciare, almeno per quest’anno, a vincere il suo ottavo titolo mondiale staccando Michael Schumacher. Il campione in carica non timbra una pole position dal 2 maggio, data dal Gp Portogallo; era stata la seconda dopo quella di Imola, da quel momento Verstappen ha ottenuto quattro pole riuscendo anche a spezzare la doppietta di Charles Leclerc. Hamilton per ora non può consolarsi nemmeno pensando che la gara dica altro, perché anche qui l’olandese gli sta dando la paga; se non altro oggi il pilota della Mercedes scatterà al fianco del grande rivale. Possiamo notare che era successo anche in Bahrain, in Francia e nella prima gara in Austria: Hamilton ha vinto solo la prima (la gara di esordio nella stagione di Formula 2021), poi le posizioni della griglia di partenza sono state rispettate e Verstappen entra nel Gp Gran Bretagna 2021 con tre vittorie consecutive. Riuscirà Hamilton a porre fine al dominio dell’olandese e della Red Bull, riaprendo un Mondiale di Formula 1 che sta prendendo sempre più la direzione del suo avversario? (agg. di Claudio Franceschini)

UN’ALTRA POLE PER VERSTAPPEN

Protagonista nella griglia di partenza della Formula 1 per il Gp di Gran Bretagna 2021 come sicuramente anche di questa domenica a Silverstone non può che essere Max Verstappen, autore della pole position e vincitore della prima Sprint Race della stagione. Per il pilota olandese davvero questo è gran momento: la sua Redbull si sta dimostrando superiore alle Mercedes campione del mondo della F1 e lui il pilota più in forma del campionato. Nel mondiale 2021 Verstappen ha messo da parte ben cinque vittorie e otto podi, con pure 5 pole position, l’ultima vinta proprio qui a Silverstone solo ieri: naturale attendersi da lui l’ennesimo exploit oggi. Con il quale pure potrebbe toccare il nuovo record: in caso di vittoria Max realizzerebbe per la 4^ volta di fila combo pole position-successo e chissà che arriva anche il giro più veloce!. (agg Michela Colombo)

RUSSELL PENALIZZATO

Grandi novità per la griglia di partenza della Formula 1 in vista del Gran premio di Gran Bretagna 2021. Giusto ieri sera i commissari di gara hanno deciso di penalizzare di ben tre posizioni sullo schieramento di partenza George Russell, costretto dunque oggi a partire non dalla nona casella ma dalla 12^ sul tracciato di Silverstone. Dietro tale decisione la giusta punizione per quanto fatto dal giovane pilota inglese ieri durante la Sprint Race, con l’incidente occorso in curva sei con la Ferrari di Carlos Sainz. Da segnalare che proprio le spagnolo della Rossa beneficia della penalità inflitta a Russell e con lui anche Ocon e Gasly: oggi nella griglia di partenza della Formula 1 per il Gp di Gran Bretagna 2021 Sainz partirà dal decimo posto, in quinta fila. (agg Michela Colombo)

MAX VERSTAPPEN IN POLE POSITION

Max Verstappen ha vinto la Sprint Race e di conseguenza partirà in pole position sulla griglia di partenza Formula 1 domani a Silverstone, in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna 2021 che ha segnato la prima volta assoluta di questa “gara breve” per stabilire appunto la griglia di partenza del vero e proprio Gran Premio di Formula 1, in programma naturalmente domani pomeriggio. Periodo straordinario per l’olandese della Red Bull, che era partito alle spalle del grande rivale Lewis Hamilton ma lo ha superato, tagliando per primo il traguardo, prendendosi 3 punti in classifica contro i 2 di Hamilton e soprattutto garantendosi la pole position per la gara di domani, con il grande rivale al suo fianco sulla prima fila della griglia di partenza Formula 1. Terzo posto (e un punto) per Valtteri Bottas con l’altra Mercedes, ottimo quarto Charles Leclerc che dunque ha una ottima base di partenza per fare una bella gara domani con la sua Ferrari. Alle spalle del monegasco ecco le due McLaren di Lando Norris e Daniel Ricciardo, molto bene Fernando Alonso che è risalito al settimo posto davanti a Sebastian Vettel, George Russell ed Esteban Ocon, mentre Carlos Sainz non è andato oltre l’undicesimo posto. Lo seguono Pierre Gasly, Kimi Raikkonen e Lance Stroll, poi ecco Antonio Giovinazzi al quindicesimo posto. Infine, in coda alla griglia di partenza Formula 1 ecco Yuki Tsunoda, Nicholas Latifi, Mick Schumacher, Nikita Mazepin e all’ultimo posto Sergio Perez, l’unico dei 20 piloti che non ha tagliato il traguardo della Sprint Race. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: COMINCIA LA SPRINT RACE

Tutto è pronto adesso per le qualifiche, o per meglio dire la Sprint Race che disegnerà il volto della griglia di partenza Formula 1 per il Gp Gran Bretagna 2021 a Silverstone, andiamo allora a dire qualcosa in più su Max Verstappen, il dominatore fin qui della stagione, che vorrà battere Lewis Hamilton anche in casa sua per consolidare sempre di più la sua posizione dominante. Verstappen, come abbiamo già accennato, può essere definito un pilota “della domenica”, dal momento che i suoi numeri in carriera ci parlano di quindici vittorie e sette pole position, tuttavia bisogna anche considerare che per molti anni la Red Bull ha sofferto la Mercedes (e pure la Ferrari) più sul giro secco che in gara. Basterebbe ricordare che la prima vittoria di Max Verstappen risale alla Spagna 2016, mentre la prima pole position è arrivata in Ungheria 2019. Quest’anno invece Verstappen ha raccolto cinque vittorie e quattro pole position, dunque questo sembra essere l’anno giusto per provare a rovesciare la Mercedes e Lewis Hamilton dal trono della Formula 1. Oggi che cosa succederà? Parola naturalmente alla pista di Silverstone e al cronometro per scoprirlo, siamo pronti al via della prima storica Sprint Race per determinare la griglia di partenza Formula 1! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I VERDETTI DI IERI

Nella nostra panoramica sulla griglia di partenza Formula 1 abbiamo ricordato l’esito delle qualifiche dell’anno scorso, ma in realtà le qualifiche come le abbiamo sempre intese sono già state disputate ieri, dal momento che per determinare in modo definitivo la griglia ci sarà oggi il debutto della Sprint Race. Naturalmente però è già significativo quanto successo ieri: la pole position per la Sprint Race è andata a Lewis Hamilton, che ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1’26″134, precedendo per meno di un decimo Max Verstappen, pronto dunque a lanciare la sfida al sette volte iridato anche su una pista che tradizionalmente è un “feudo” di Hamilton e della Mercedes. In seconda fila abbiamo Valtteri Bottas con l’altra Mercedes e un ottimo Charles Leclerc, che ha portato la Ferrari in quarta posizione davanti alla seconda Red Bull di Sergio Perez, che deve dunque accontentarsi della quinta casella sulla griglia di partenza della Sprint Race di Formula 1. Molto agguerrite sono anche le due McLaren, con Lando Norris in sesta posizione davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo. Ottavo un eccellente George Russell con la Williams (dieci posizioni avanti al suo compagno di squadra), chiudono la top 10 Carlos Sainz e Sebastian Vettel. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UN ANNO FA

In attesa di scoprire come si comporrà la griglia di partenza Formula 1 per il Gp Gran Bretagna 2021, possiamo fare un tuffo all’anno scorso per ricordare che cosa era successo nel sabato di Silverstone (prendiamo in considerazione il Gp nazionale, poi vi era stato anche quello per il 70° Anniversario della Formula 1). Lewis Hamilton aveva conquistato la pole position di quella gara che poi il giorno successivo il padrone di casa britannico della Mercedes avrebbe anche vinto, sia pure con sole tre gomme ancora funzionanti: con una prestazione sontuosa nel Q3, il sette volte campione del Mondo si era preso la prima posizione in 1’24″303, precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas, che era stato il più veloce sia nel Q1 sia nel Q2. Il terzo posto era andato a Max Verstappen, mentre era stato bravissimo Charles Leclerc nel prendersi il quarto posto e la seconda fila della griglia di partenza Formula 1 nel contesto di una stagione disastrosa per la Ferrari. Discorso diverso per Sebastian Vettel, che era stato invece decimo alle spalle anche di Lando Norris, Lance Stroll, Carlos Sainz (naturalmente ai tempi in McLaren), Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: INEDITO A SILVERSTONE

Tra poche ore scopriremo la griglia di partenza Formula 1 per il Gp Gran Bretagna 2021, il decimo appuntamento della stagione che dal circuito di Silverstone ci sta regalando grandi novità. In effetti già ieri si sono disputate le qualifiche come le abbiamo sempre conosciute, che hanno determinato la pole position e la griglia di partenza ma per la Sprint Race in programma oggi per la prima volta nella storia della Formula 1, una gara breve (a Silverstone sarà di 17 giri), che servirà a sua volta per stabilire le posizioni sulla griglia di partenza Formula 1 in vista della gara di domani e chi naturalmente conquisterà la pole position “ufficiale” – che andrà al vincitore della Sprint Race di oggi, non a chi ha fatto la pole ieri.

Tutto questo premesso, dobbiamo comunque fare alcune considerazioni importanti sul cambio dei rapporti di forza in Formula 1, che è diventato evidente anche al sabato: per anni la pole position sembrava stregata per Max Verstappen, per il quale sono passati circa tre anni e mezzo tra la prima vittoria in gara e la prima pole; ebbene, adesso c’è aperta una striscia di tre pole position consecutive per il pilota olandese della Red Bull, una a Le Castellet e poi per due volte consecutive in Austria, al Red Bull Ring. Notizia ancora migliore per l’olandese, Verstappen ha poi convertito in vittorie tutte queste tre pole position. La griglia di partenza Formula 1 nel 2021 racconta un cambio nelle gerarchie…

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: I NUMERI DELLA STAGIONE

Bisogna infatti ricordare che negli ultimi anni la griglia di partenza Formula 1 è stata quasi sempre un monologo della Mercedes, che l’anno scorso ha accarezzato a lungo un record clamoroso: conquistare tutte le pole position di una stagione, possibilità sfumata solo nel finale. Il 2021 tuttavia sta raccontando una storia differente, perché i numeri sono molto diversi. A dire il vero, dando solo uno sguardo ai numeri, al sabato potremmo parlare di una lotta a tre che comprende anche la Ferrari, ben due volte capace di conquistare la pole position con Charles Leclerc, sia pure sui circuiti cittadini di Montecarlo e Baku; sappiamo però che la vera sfida è tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, con l’olandese in vantaggio anche nelle qualifiche. Verstappen infatti si è preso finora quattro pole position (di cui le ultime tre consecutive) contro le due di Hamilton; una volta a testa alla fine è stato il grande rivale a vincere – scambio di posizioni a vantaggio di Hamilton in Bahrain e di Verstappen a Imola. Il dato più significativo però è relativo al fatto che l’ultima pole position di Hamilton risale a inizio maggio, al Montmelò. Per quanto riguarda invece le scuderie, la Mercedes è partita tre volte davanti a tutti nel 2021 sulla griglia di partenza Formula 1, perché c’è stata la pole position di Valtteri Bottas a Portimao mentre Sergio Perez non ci è ancora riuscito. La Red Bull però è già a quota 4 con il solo Verstappen e vorrà confermarsi davanti a tutti anche oggi sulla griglia di partenza Formula 1…

© RIPRODUZIONE RISERVATA