Griglia di partenza Formula 1/ Hamilton in pole position, la Ferrari è in crescita!

- Mauro Mantegazza

Griglia di partenza Formula 1: al Gp Spagna 2021 la pole position numero 100 di Lewis Hamilton scrive la storia, ma la Red Bull con Max Verstappen vuole guastare la festa.

Formula 1 Hamilton Portimao
Formula 1, Hamilton celebra il record di vittorie a Portimao 2020

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: LA CRESCITA DELLA FERRARI

Nel giorno del record storico di Lewis Hamilton, festeggiare per un quarto e un sesto posto sulla griglia di partenza Formula 1 potrebbe sembrare fuori luogo per la Ferrari, tuttavia la Rossa può essere soddisfatta per quello che è riuscita a fare nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna 2021 al Montmelò, dove l’anno scorso la Ferrari aveva sofferto parecchio. Eravamo a Ferragosto, ma appena al sesto Gp stagionale: già si era capito nelle uscite precedenti che il 2020 sarebbe stato deludente per la Ferrari, ma il nono posto di Charles Leclerc e l’undicesimo di Sebastian Vettel (eliminato nel Q2) sulla griglia di partenza erano stati un brutto colpo per la Ferrari, battuta dalle due Mercedes, dalle due Red Bull, ma anche dalle due allora Racing Point e da entrambe le McLaren – e Vettel pure dalla AlphaTauri di Pierre Gasly. Adesso si può invece guardare alla gara con più fiducia, perché Leclerc scatterà dalla quarta casella e il suo nuovo compagno di squadra Carlos Sainz proverà ad essere protagonista nella sua gara di casa partendo dal sesto posto. La Ferrari sarà protagonista anche alla domenica? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL RECORD DI HAMILTON

Ne abbiamo già ampiamente accennato, ma ovviamente la centesima pole position di Lewis Hamilton è l’argomento di spicco per quanto riguarda la griglia di partenza Formula 1 e merita adesso di essere approfondito, perché si tratta di un numero che sarebbe stato considerato fantascientifico fino a pochi anni fa. La classe di Hamilton, la forza della Mercedes e anche calendari sempre più ricchi di Gran Premi hanno consentito al sette volte campione del Mondo di raggiungere la tripla cifra. Non ci mettiamo a fare paragoni con il passato, anche perché non sarebbe facile confrontare epoche differenti: per ricordare un esempio mitico, Juan Manuel Fangio vinse cinque Mondiali di Formula 1 disputando in totale 51 Gran Premi iridati, nei quali ha conseguito 29 pole position (oltre il 50%). Di certo però siamo nell’empireo dei piloti di Formula 1 di tutti i tempi e Lewis Hamilton adesso ha nel mirino anche le 100 vittorie, per giungere in tripla cifra anche alla domenica. Con l’ottavo titolo iridato come grande obiettivo stagionale: quello sarebbe il sigillo definitivo su una carriera in ogni caso leggendaria… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

POLE POSITION PER HAMILTON!

Lewis Hamilton in pole position per la centesima volta in carriera è naturalmente la notizia di spicco che ci regala la griglia di partenza Formula 1 emersa dalle qualifiche di ieri sul circuito del Montmelò a Barcellona, dove oggi quindi il Gran Premio di Spagna 2021 vedrà scattare davanti a tutti il pilota inglese della Mercedes, che tocca la clamorosa quota 100 nelle partenze al palo con il tempo di 1’16″741. Le qualifiche sul Circuit de Catalunya hanno scritto una pagina di storia della Formula 1 ma la griglia di partenza offrirà comunque delle insidie anche a un fenomeno quale Lewis Hamilton, perché al suo fianco ci sarà il grande rivale Max Verstappen, dunque a Barcellona per la quarta volta in questa stagione potrebbe rinnovarsi la sfida che sta finora rendendo davvero accattivante questo Mondiale di Formula 1. Lewis Hamilton vuole scrivere ancora altre pagine di storia, in particolare l’ottavo titolo con cui staccherebbe pure Michael Schumacher, Verstappen invece naturalmente punta ad essere colui che spezzerà il monopolio della coppia Hamilton-Mercedes. La griglia di partenza oggi dunque strizza l’occhio alla storia della Formula 1 ma ci promette anche un’attualità decisamente stuzzicante.

GRIGLIA DI PARTENZA FORMULA 1: DIETRO AI DUE GRANDI RIVALI…

La griglia di partenza Formula 1 ci regala quindi subito in prima fila le notizie principali, ma c’è naturalmente anche tanto altro da dire. Terzo posto per Valtteri Bottas con l’altra Mercedes, stavolta al finlandese non è riuscito il guizzo che settimana scorsa a Portimao aveva impedito a Hamilton di festeggiare già in Portogallo la pole position numero 100. Buone notizie anche per la Ferrari, soprattutto grazie al quarto di Charles Leclerc, che con un grande giro conclusivo ha portato il Cavallino Rampante in seconda fila. Quinta piazza per Esteban Ocon con la Alpine-Reault davanti a Carlos Sainz, sesto con la seconda Ferrari. Proseguendo l’analisi della griglia di partenza Formula 1, troviamo al settimo posto Daniel Ricciardo, che stavolta ha fatto meglio del suo compagno in McLaren, il rampante Lando Norris, che è infatti nono alle spalle anche di Sergio Perez, che però non può essere contento di un ottavo posto con la Red Bull. Decimo il grande padrone di casa Fernando Alonso, mentre gli eliminati nel Q2 sono stati Lance Stroll, Pierre Gasly, Sebastian Vettel, Antonio Giovinazzi e George Russell, infine Yuki Tsunoda, Kimi Raikkonen, Mick Schumacher, Nicholas Latifi e Nikita Mazepin sono stati eliminati nel Q1 e di conseguenza li vedremo nelle ultime posizioni della griglia di partenza Formula 1 per l’odierno Gran Premio di Spagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA