GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP/ Oliveira in pole position, secondo Morbidelli!

- Michela Colombo

Griglia di partenza Motogp: Oliveira in pole position in vista del Gran premio del Portogallo 2020. Con lui Morbidelli e Miller in prima fila a Portimao.

Quartararo MotoGp
Griglia di partenza Motogp - Fabio Quartararo (Foto LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: OLIVEIRA IN POLE POSITION

Miguel Oliveira ha conquistato la pole position e di conseguenza scatterà davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp in occasione del Gran Premio del Portogallo 2020 di domenica, sull’inedita pista di Portimao. Per il lusitano Oliveira naturalmente si tratta di una emozione speciale nella gara di casa: festa dunque per la Ktm, che si prende la pole position davanti a un sempre ottimo Franco Morbidelli e Jack Miller, rispettivamente secondo e terzo, prenotando un posto da protagonisti, magari come a Valencia – di sicuro Morbidelli ci metterebbe la firma… La seconda fila della griglia di partenza MotoGp è poi aperta da Cal Crutchlow, che all’ultima gara scatterà quarto davanti a Fabio Quartararo e Stefan Bradl, sesto a sorpresa. Settimo posto per la Ducati Avintia di Johann Zarco davanti a Maverick Vinales, mentre scatterà dalla nona casella Pol Espargaro. In quarta fila la Suzuki di Alex Rins, poi Takaaki Nakagami e Andrea Dovizioso, purtroppo solo dodicesimo anche se pur sempre davanti ai grandi esclusi dal Q2, quali il campione del Mondo Joan Mir e Valentino Rossi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN PISTA PER LA POLE POSITION!

Solo pochi minuti e daremo il via alle prove ufficiali che disegneranno la griglia di partenza MotoGp per il Gran Premio di Portogallo 2020 e dunque siamo impazienti di scoprire chi otterrà la pole position sulla pista di Portimao. Come dicevamo prima, non è possibile oggi fissare un vero favorito per la prima casella dello schieramento, ma esaminando i numeri recenti è indubbio che quando si parla di pole position, per la stagione 2020 della Motogp si debba parlare anche di Fabio Quartararo. In una stagione priva di un poleman d’eccezione come è stato Marc Marquez, ecco che ha provato (seppure a sprazzi) a prendere il suo posto il pilota francese che ha dunque già collezionato ben 4 prime caselle della griglia finora. Per Quartararo è stata infatti pole nelle prime due prove del mondiale in Spagna come anche in Francia ed ad Aragon 1: ci aggiungiamo una prima fila anche a Brno e a Spielberg 1 come pure nella doppia prova di Misano e pure a Barcellona. Risultati di rilievo dunque per El Diablo che oggi è chiamato a fare scintille in qualifica anche all’Autodromo dell’Algarve: vediamo con che risultati. (agg Michela Colombo)

I PRECEDENTI

Come abbiamo appena accennato prima oggi le qualifiche che disegneranno la griglia di partenza della MotoGp per il Gp del Portogallo 2020 occorreranno su un circuito inedito per il motomondiale, quello di Portimao. Di fatto dunque non possiamo contare oggi un vero e proprio storico come a dei riferimenti storici per la lotta alla pole position, benchè pure questo non sia il primo Gp lusitano nel campionato del mondo delle due ruote. Anzi va ricordato che dal 1987 al 2012 il Gp del Portogallo per la Motogp è andato in scena ben 14 volte, di cui una sola a Jaraman e ben 13 sulla pista dell’Estoril. L’ultimo riferimento è dunque all’edizione 2012, dove ben ricordiamo la vittoria ma soprattutto la pole position rimediata dal pilota della Honda Casey Stoner: l’australiano occupò allora la prima casella della griglia di partenza, affiancato in prima fila da Dani Pedrosa e da Cal Crutchlow. Allora poi furono protagonisti anche alcuni nomi oggi chiamati in qualifica come Dovizioso (che sulla Yamaha partì dalla terza finale, arrivando 4^) e Valentino Rossi, che in sella alla Ducati ottenne la nona casella in griglia, ma che poi arrivò solo settimo alla bandiera a scacchi. (agg Michela Colombo)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: LOTTA PER LA POLE A PORTIMAO

Solo poche ore e scopriremo la griglia di partenza della Motogp per il Gran premio del Portogallo 2020, ultimo appuntamento del mondiale 2020 e siamo ovviamente impazienti di dare il via alle prove ufficiali, che consegneranno anche la pole position al migliore in pista a Portimao. L’attesa in vista delle qualifiche è grande e non solo perchè sarà l’ultima battaglia per la pole position e la prima fila nella griglia di partenza della Motogp per questo campionato del mondo 2020, ma pure perchè siamo ben curiosi di scoprire chi si rivelerà il migliore sull’inedita pista dell’Algarve. Se il Gp del Portogallo è prova che in passato è rientrata diverse volte nel calendario del motomondiale, pure questa è la prima volta che i nostri beniamini correranno a Portimao, un tracciato molto bello ma che solitamente è riservato alla Superbike (ma dove anche la F1 ha girato quest’anno per la prima volta). Chi dunque potrebbe oggi segnare un nuovo record per la classe regina durante le qualifiche ufficiali e scrivere una nuova pagina per il Motogp in Portogallo? Difficile dirlo, ma l’analisi dei precedenti in stagione potrebbe darci nuovi spunti di riflessione.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: I NUMERI RECENTI

Alla vigilia del Gp del Portogallo 2020 ci risulta veramente complicato immaginare come si formerà la griglia di partenza della Motogp, e ovviamente a chi andrà la pole position, ricordato che si correrà oggi su un tracciato inedito. Pure come dicevamo prima, potrebbe risultarci utile andare a vedere i numeri fissati in questa intensa stagione, ormai agli sgoccioli. In vista dell’ultima prova della Motogp 2020 ecco che alla non possiamo certo scordare le GIà ben 4 pole position messe da parte quest’anno da Fabio Quartararo: il francese è infatti partito alla prima casella dello schieramento nelle prime due gare del mondiale e poi ancora in Francia e ad Aragon 1 e non possiamo escludere che possa sorprenderci qui a Portimao. Pure però sul tracciato lusitano dovremo fare attenzione al compagno nella Yamaha maggiore Vinales, autore delle pole position in Austria e nelle due prove di Misano: sono occhi puntati anche a Franco Morbidelli, visto che l’azzurro della casa del Diapason ha rimediati la prima casella della griglia nelle qualifiche dei Gp di Catalogna e solo sette giorni fa a Valencia. Ovviamente questi sono solo alcuni dei nomi da tenere d’occhio: in stagione pure hanno fatto faville anche Zarco (pole a Brno) e Pol Espargaro (prima casella in Stiria e al Gp d’Europa), senza dimenticare Nakagami, sorpresa a Teruel. Chiaramente non possiamo escludere anche alcun nome nuovo oggi a Portimao: tutto può ancora succedere in questo finale di stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA