GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP/ Nakagami in pole position, secondo Morbidelli!

- Michela Colombo

Griglia di partenza Motogp: Takaaki Nakagami in pole position per il Gran Premio di Teruel 2020, in programma questo fine settimana ad Aragon.

Quartararo MotoGp
Diretta test MotoGp - Fabio Quartararo (repertorio LaPresse)

Takaaki Nakagami ha conquistato la pole position e di conseguenza partirà davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp domani, in occasione dell’inedito Gp Teruel 2020 sulla pista del Motorland Aragon, che come altri circuiti quest’anno ospita una doppietta di appuntamenti della MotoGp. Alle spalle dell’autore della pole position, il giapponese della Honda che in 1’46″882 conferma gli straordinari progressi della Casa nipponica, la prima fila della griglia di partenza MotoGp per la quartultima gara della stagione sarà completata da Franco Morbidelli e Alex Rins, con l’italiano della Yamaha Petronas staccato solo di pochi centesimi e poi in terza piazza il vincitore della gara di domenica scorsa. In seconda fila ecco invece Maverick Vinales davanti a Johann Zarco e Fabio Quartararo, dunque quarto e sesto i due grandi candidati Yamaha al titolo iridato. La terza fila della griglia di partenza MotoGp vede settimo Cal Crutchlow, davanti a Miguel Oliveira e Pol Espargaro, mentre in quarta fila avremo Alex Marquez, Iker Lecuona e il leader iridato Joan Mir, molto lontano ma comunque davanti alle Ducati, addirittura escluse dal Q2. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN PISTA PER LA POLE POSITION

Solo pochi minuti prima di dare la parola alla pista di Aragon, per le qualifiche che disegneranno la griglia di partenza Motogp per il Gran premio di Teruel 2020: nell’attesa vogliamo però mettere in evidenza non un singolo nome, ma un team che oggi potrebbe fare molto bene nella lotta alla pole position. Ci riferiamo naturalmente alla Yamaha, e dunque alla M1, che pare adattarsi molto bene alle caratteristiche del tracciato spagnolo. Dopo tutto ne abbiamo avuto conferma solo sette giorni fa, quando sulle stesse curve la casa giapponese ha infatti messo due dei suoi piloti nella prima fila (Quartararo e Vinales) e altri tre nella seconda. E chissà se fosse stato presente anche Valentino Rossi (ancora in isolamento fiduciario)!. Ovviamente non potremmo mai saperlo, ma di sicuro i fan della casa del diapason sono ben ottimisti in vista delle prove ufficiali di oggi pomeriggio: parola alla pista! (agg Michela Colombo)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: SETTIMANA SCORSA

Siamo in attesa di far parlare solo la pista per le qualifiche che disegneranno la griglia di partenza Motogp per il Gran premio di Teruel 2020, ma certo nel frattempo non possiamo prescindere da quanto è occorso proprio sul tracciato di Aragon solo una settimana fa, nella lotta per la pole position. Lo abbiamo accennato prima: il tracciato aragonese è tappa di un doppio appuntamento per il Mondiale della Motogp, come spesso è già occorso in questa stagione 2020 post pandemia, e dunque il nostro riferimento è davvero recente. Ricordiamo infatti bene che solo 7 giorni fa, nelle qualifiche del Gp di Aragon fu un ottimo Fabio Quartararo a dominare: il francese della Yamaha trovò la quarta pole position della stagione grazie al crono di 1.47.076, sufficiente dunque per superare Vinales e Crutchlow, che pure completarono la prima fila della griglia di partenza della Motogp. Alle loro spalle poi trovarono posto in seconda fila Franco Morbidelli e Jack Miller, con Joan Mir (nuovo leader del mondiale al termine della gara di domenica) solo sesto: ben indietro un vero big del motomondiale, Andrea Dovizioso, che non andò oltre alla 13^ piazza, non trovandosi affatto a suo agio con la Ducati nelle prove ufficiali. (agg Michela Colombo)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: OGGI AD ARAGON

Solo tra poche ore si comporrà la griglia di partenza della Motogp in vista del Gran premio di Teruel 2020, previsto in questo fine settimana bollente sul noto tracciato di Aragon, undicesimo appuntamento del campionato del mondo 2020. Siamo dunque impazienti di conoscere il nome di colui che sulle ben note curve del tracciato della Catalogna, otterrà la pole position e chi invece riuscirà comunque, durante le qualifiche ufficiali, a strappare un crono valido per la prima fila. Certo alla vigilia della sessione di prove fare pronostico sulla griglia di partenza della Motogp è quasi impossibile, tenuto poi conto della grande varietà di nomi che stanno dominando finora queste battute del motomondiale (tristemente ancor privo del campionissimo Marc Marquez): ma certo qualche riflessione possiamo farla. Dopo tutto non scordiamo che siamo oggi ospiti del tracciato di Aragon, dove proprio la Motogp ha girato solo la settimana scorsa: i team come i vari piloti hanno dunque dati aggiornati e recenti su cui basarsi per costruire il giro perfetto e non è difficile immaginare che, se le condizioni meteo saranno favorevoli, pure si potrà oggi rompere qualche record.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: I NUMERI RECENTI

Come dicevamo prima, fissare dei favoriti per la pole position come la prima fila della griglia di partenza della Motogp per il Gp di Teruel, di questo fine settimana è lavoro quasi impossibile: nella Motogp priva di un campionissimo come Marc Marquez (cui andava il pronostico obbligatoriamente nella passata stagione) stiamo osservando una grande varietà di nomi differenti, che già si sono messi in luce nella ricerca del giro più veloce. Pure a poche ore dal via delle qualifiche, ci pare interessante andare un poco a ritroso con la memoria: ci pare importante infatti ricordare che nelle prime prove della stagione 2020 della Motogp, fu Fabio Quartarao il primo a mettersi in mostra, ottenendo le pole position nella doppia prova di Jerez: il francese poi è scomparso dai radar in questo senso, ma si è per rifatto negli ultimi appuntamento, con le pole position rimediate in Francia e Le Mans e proprio qui a Aragon, nella prova di settimana scorsa. Nel mezzo però altri hanno caratterizzato la prima casella della griglia di partenza della Motogp e anche per questo Quartararo non può essere oggi il favorito unico nella lotta alla pole position. Ricordiamo infatti bene l’ottima pole ottenuta da Zarco a Brno, come pure le prestazioni eccezionali di Vinales in Austria e nel Gp di San Marino, dove fu il più veloce: nella prova di Stiria la pole invece fu affare di un clamoroso Pol Espargaro, che allora sorprese davvero tutti. In catalogna invece i riflettori, nella giornata del sabato furono tutti per Franco Morbidelli, che con la Yamaha riuscì a strappare il crono migliore nelle qualifiche ufficiali. E chissà invece chi oggi riuscirà a trovare la pole position e pure la prima fila della griglia di partenza della Motogp per il Gp di Teruel 2020: solo la pista ce lo dirà!

© RIPRODUZIONE RISERVATA