Gruppo Signore acquisisce marchio Creazioni Elena/ Polo di riferimento del bridalwear

- Emanuela Longo

Il Gruppo Signore acquisisce il marchio Creazioni Elena: ecco la nuova mossa dell’azienda leader del bridalwear italiano

gruppo signore cs 640x300
Il Gruppo Signore acquisisce il marchio Creazioni Elena

 

Il Gruppo Signore, nome leader nell’ambito della produzione artigianale di abiti da sposa e punto di rifermento del bridalwear italiano ha annunciato l’avvenuta acquisizione del marchio “Creazioni Elena”, tra i più importanti brand italiani legati al wedding con oltre 50 anni di storia alle spalle. La nuova acquisizione si va ad aggiungere alle quattro linee (Victoria F, Excellence, Giovanna Sbiroli, Sofia Haute Couture) che vanno a comporre il portfolio dell’azienda che cresce anche sul piano dell’impianto produttivo dopo quello di Putignano. La Puglia, dunque, si riconferma ancora una volta polo di eccellenza bridal in tutto il mondo.

Gino Signore, CEO del Gruppo Signore, negli anni ha realizzato un vero e proprio “Hub della Bridal Couture” in Puglia. Negli ultimi dieci anni ha donato nuova luce ad altre eccellenze produttive del territorio come Giovanna Sbiroli di Putignano e Sofia Haute Couture a Lecce, nel Salento. Alla base del lungo lavoro c’è la salvaguardia dell’eccellenza manifatturiera del Made in Italy e della manodopera qualificata in grado di realizzare abiti a tiratura limitata. E’ lo stesso Gino Signore a dichiarare: “Ho voluto donare nuova vita ad un marchio che realizzava abiti di qualità tutelando un pezzo di storia italiana che diversamente sarebbe finito nelle mani dello shopping imprenditoriale dei grossi gruppi stranieri”.

IL GRUPPO SIGNORE ACQUISISCE IL MARCHIO CREAZIONI ELENA

Obiettivo saliente del Gruppo Signore è quello di dar vita ad uno sviluppo commerciale che sia in grado di penetrare anche nei mercati esteri come quello americano o del sud est asiatico: “La nostra mission è quella di poter approcciare ai mercati internazionali con una visione stilistica ampia e che intercetta tendenze e abitudini di acquisto”, ha commentato Gino Signore. Ma il gruppo non manca di rivolgere il suo sguardo anche alle nuove generazioni, con l’introduzione di giovani stilisti che hanno preso parte alla “Signore Academy”, istituita in partnership con i migliori istituti di Moda italiana e divenuta “una vera fucina di talenti”, some sostenuto anche da Vittoria Foraboschi Creative Director del Gruppo. “Questo ci ha permesso di arricchire la nostra officina creativa e di tenere il passo con i gusti mutevoli delle spose e con la modernità”, ha commentato. Tra i nuovi designer spicca il nome di Camilla Elena Signore, figlia di Gino e Vittoria che con la sua visione fresca ha deciso di dare un contributo importante sottolineando i tratti della sposa millennial e portando nuove idee e nuovi cambiamenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA