Guardiola allenatore Juventus?/ Annunciato Sarri, fine telenovela: sfuma il sogno Pep

- Jacopo D'Antuono

Guardiola non sarà l’allenatore della Juventus: annunciato Sarri ufficialmente, sfuma per almeno 3 anni il sogno Pep. Ira dei tifosi sui social

guardiola nuovo allenatore juventus
Josep Guardiola e Jurgen Klopp (Foto LaPresse)

Alla fine la telenovela è finita, la Juventus ha un nuovo allenatore ma non è Pep Guardiola: sia sui canali social della Juventus che su quelli del Chelsea, è apparso la foto con tanto di notizia dell’annuncio ufficiale di Maurizio Sarri nuovo allenatore dei bianconeri, facendo così sfumare il sogno “Pep” per la stragrande maggioranza dei tifosi juventini. Un comunicato piuttosto lungo di Agnelli, Paratici e Nedved chiude definitivamente i contatti con l’attuale e dunque confermato allenatore del Manchester City, ponendo fine per l’appunto alla telenovela più roboante dell’intero calciomercato estivo (tra l’altro ufficialmente ancora non cominciato, ndr). «Il tecnico arriva al club bianconero dopo un anno in Inghilterra, al Chelsea: per lui contratto triennale», cui segue tutta la carriera riassunta e gli auguri al nuovo tecnico: un comunicato che manda in soffitta almeno per tre anni il sogno Guardiola forse solo “rinviato” ma comunque non attuale per Cristiano Ronaldo e soci. Da oggi per i prossimi tre anni fino al 30 giugno 2022, non sarà l’ex Barcellona a guidare la Juventus, bensì l’ex Napoli e Chelsea. (agg. di Niccolò Magnani)

“SE NON ARRIVA PAP VOGLIAMO CARRERA”

Guardiola non sarà l’allenatore della Juventus? I tifosi bianconeri si sbilanciano su quale possa essere il prossimo tecnico della Vecchia Signora, ignorando di fatto le notizie che parlano di uno sbarco imminente a Torino di Maurizio Sarri, e facendo un nome inedito. Su Twitter sta infatti prendendo piede l’idea di Massimo Carrera, già in passato vice-allenatore dei campioni d’Italia quando c’era Conte, ed ex tecnico dello Spartak di Mosca. Ai supporters della Signora piace moltissimo il 55enne allenatore di Sesto San Giovanni (provincia di Milano), soprattutto per la sua “juventinità” e il suo passato bianconero. Sono centinaia i cinguettii a sponsorizzare proprio la candidatura di Carrera, assieme a quella di un altro ex Juventus come Andrea Pirlo, magari nel ruolo di vice. Insomma, la Juventus agli juventini, un po’ come sta facendo il Milan di questi tempi con Maldini e Boban. Chissà se l’idea dei tifosi rimarrà solo tale, o se la dirigenza possa realmente prendere in considerazione una scelta, che al momento ci pare comunque un po’ azzardata, soprattutto perchè Carrera ha allenato in carriera come “primo” allenatore solo i moscoviti, tra l’altro esperienza chiusasi con un esonero. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? I TIFOSI CI CREDONO

Guardiola sarà il prossimo allenatore della Juventus. Basta andare su Twitter, sviscerare un po’ i post pubblicati stamane, per capire come molti tifosi bianconeri credano ancora nell’arrivo del catalano alla Continassa. Una “credenza popolare” derivante dal fatto che Maurizio Sarri, nonostante annunci da giorni “è fatta”, sia ancora a Londra in attesa di una chiamata. I tifosi bianconeri sperano ancora nella magia, come ad esempio questo supporter, convinto che domani sarà il grande giorno dell’annuncio di Pep: «18 ore fa… se riascoltate l’ultima parte #Momblano dice che tutto si chiuderà in 48 ore. Fate un piccolo calcolo. Mancano 30 ore all’annuncio del prossimo allenatore bianconero. In poche parole lunedì 17 giugno alle 17:30 circa». Spazientito quest’altro: «E anche oggi (pure ieri) Sarri arriva domani! Rientro dopo un giorno di mare e i discorsi sempre quelli: Lampard, indennizzi, Sarri all’autogrill con la penna in mano… ma pensare che il lettore ne abbia le p* piene di certe figure noo?». Un altro invece scrive: «Domenica, giornata libera, no lavoro, 35 gradi, si va al mare. E di #Sarri ancora nulla…». Infine il pensiero di questo tifoso che si domanda, lecitamente: «Che poi se non è attendibile la stampa italiana perché lo dovrebbe essere quella inglese? La verità è che noi crediamo a quello che ci fa piacere credere». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS?

Quella che inizierà domani sarà la settimana decisiva per il nuovo allenatore della Juventus, che con grande probabilità non sarà Guardiola. Le ultime indiscrezioni spingono infatti verso l’arrivo di Maurizio Sarri alla Continassa, con il sogno catalano rimandato a data da destinarsi. La cosa certa, come vi abbiamo spiegato già più volte, è che la Juventus un tentativo concreto per provare ad assicurarsi l’allenatore del Manchester City, lo ha fatto, e lo ha confermato nelle scorse ore anche Livio Varriale, giornalista e scrittore, da non confondere con l’omonimo di casa Rai. Attraverso la propria pagina Twitter ha spiegato: «Oggi da Ischia ho avuto la conferma che Sarri sia stato in bilico e che la Juve davvero ha tentato per Guardiola. Una fonte diretta, e Giampaolo ancora deve passare al Milan. Se le due presentazioni avverranno in concomitanza, significa che vi ho raccontato bene le dinamiche». Chissà come sarà andata veramente, fatto sta che i campioni d’Italia in carica puntavano proprio sul catalano per iniziare un nuovo ciclo, ma evidentemente i Citizens non l’hanno liberato, facendosi forti del contratto che scadrà solo al 30 giugno del 2021. Difficile invece immaginare un rifiuto dello stesso Guardiola, lui che ha sempre apprezzato il calcio italiano, giocandoci tra l’altro in uno storico Brescia con Baggio al suo fianco. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS?

Pep Guardiola alla Juventus dovrebbe restare il classico sogno di calciomercato di una notte d’estate. Infatti a poche settimane dalla separazione da Massimiliano Allegri, la Juventus sembra molto vicina all’ingaggio di Maurizio Sarri. L’ex allenatore del Napoli, nonché attuale trainer del Chelsea, è dato ormai in arrivo a Torino dalle principali fonti media. Da limare alcuni dettagli contrattuali con il club britannico, che deve ancora liberarlo ufficialmente. In questo senso, smentendo di fatto l’ipotesi Pep Guardiola, il tifoso del Napoli, Massimiliano Gallo, ha parlato di Sarri come se fosse già seduto sulla panchina della Juventus: “Siamo tutti un po’ sconvolti del suo passaggio alla Juventus – ha detto a Radio Sportiva – Negli anni in cui è stato a Napoli si è mostrato come un allenatore proletario e contro il Palazzo, dicendone tante contro la Juve, andare lì è un po’ come rinnegare quanto detto e quanto fatto”. Se dipendesse dai tifosi dalla Juventus, ovviamente, il nome giusto per la panchina sarebbe quello di Pep Guardiola. Ma giorno dopo giorno le speranze di vederlo a Torino sembrano diminuire drasticamente.

Pep Guardiola alla Juventus? Chirico lo esclude categoricamente ma…

Alcuni tifosi della Juventus continuano a credere che la notizia di Maurizio Sarri alla Juventus sia una bufala, dunque cavalcano i rumors che vedrebbero a sorpresa il sorpasso di Pep Guardiola. In realtà, come spiegato dal giornalista Marcello Chirico sulle pagine de ilbianconero.com, la pista legata al tecnico spagnolo è ormai da scartare definitivamente: “Per favore, basta! Fermatevi! Clausola o non clausola, squalifica o meno, Guardiola non sarebbe mai stato liberato. Punto, fine delle trasmissioni. E la Juve ha virato su Sarri. L’ho scritto, l’ho detto e ripetuto nei video, per onestà e correttezza verso chi mi legge o mi ascolta: niente da fare. Piantatela!”. Dunque le speranze di vedere Guardiola alla guida del club bianconero si riducono ulteriormente, solo un colpo di scena potrebbe ribaltare una situazione che per molti addetti ai lavori sembra già scritta da tempo. Chi allenerà la Juventus la prossima stagione? Probabilmente non Guardiola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA