Guenda Goria: “Mio padre Amedeo nel mirino del far web”/ “Ma non ha offeso nessuno!”

- Alessandro Nidi

Guenda Goria e il fidanzato Mirko Gancitano difendono Amedeo Goria ai microfoni di Trends&Celebrities, su Rtl 102.5 News

Fredella Guenda Mirko 640x300
Francesco Fredella, Guenda Goria e Mirko Gancitano (Trends&Celebrities, Rtl 102.5 News)

Guenda Goria, figlia di Amedeo, concorrente del Grande Fratello Vip, è intervenuta quest’oggi insieme al fidanzato Mirko Gancitano nel corso della trasmissione “Trends&Celebrities” in onda su Rtl 102.5 News e condotta da Francesco Fredella e Simone Palmieri. L’ex gieffina si è scagliata apertamente contro chi, in questi giorni, sta affossando a parole il padre sui social media: “Persone comuni, ma anche tanti ex concorrenti delle precedenti edizioni lo attaccano, perché non sono protagonisti di questa edizione e vogliono tornare a esserlo. Io, però, non attaccherei i parenti altrui: c’è una differenza di stile”.

Guenda ha quindi aggiunto che suo papà Amedeo è stato “attaccato in maniera eccessiva sin dall’inizio del programma, è stato preso a insulti, io stessa sono stata insultata ed è stata lesa la mia dignità di donna. Questa è la rete, pullula di odiatori da tastiera e di gente che ti insulta. Lui ci sta solo provando, non fa niente di offensivo nei confronti di nessuno. Il popolo della rete, il far web, ha bisogno di un bersaglio e in questo momento è mio padre. Io sono contenta che ieri sia stato un po’ ripreso, così magari si rende conto che cose normali viste dall’esterno diventano giganti”.

GUENDA GORIA E MIRKO GANCITANO: “RISPETTATE AMEDEO!”

Guenda Goria ha poi asserito che con sua mamma Maria Teresa c’è un confronto saltuario sui comportamenti di Amedeo nella casa e “credo che parlerà quando se la sentirà lei”. Poco prima del suo intervento, ha preso la parola il fidanzato Mirko Gancitano, che tra poche ore sarà sottoposto a un’operazione, il quale ha dichiarato: “Siamo abituati ormai, per fortuna, a rispettare tutte le sessualità e anche nell’eterosessualità dobbiamo imparare a rispettare la sessualità di una persona, laddove questa non travalichi limiti morali, cosa che Amedeo non sta facendo”.

Il giovane, di professione regista, ha poi affermato come Amedeo Goria sia, nel senso buono del termine, “un po’ provolone”, ma lui “ama profondamente le donne, le rispetta”. Per cui, “certi commenti apparsi sui social nelle scorse ore (“Pedofilo”, “viscido”, “p*rco”, “devi morire”) non hanno ragion d’essere”. Infine, Guenda Goria, che questa sera riceverà un premio in Veneto (è stata votata dai lettori di Eva Tremila come personaggio rivelazione del mondo dei reality), è tornata sul recente attacco di Enock Barwuah, fratello di Mario Balotelli: “Non vedeva l’ora di farlo, sta tirando fuori una storia di cui io per delicatezza e signorilità non avevo mai più parlato. Il motivo? Preferisco non dirlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA