Guida al s*sso per norvegesi/ Tv spiega posizioni: “koala che spreme”, “spaghetti”…

- Alessandro Nidi

L’emittente NRK pubblica sul suo sito una guida al s*sso per tutta la popolazione norvegese e anche per le coppie omosessuali: posizioni e nomi stravaganti

bacio donna hot pixabay 640x300
Foto Pixabay

60 posizioni per il s*sso inserite in una guida redatta dalla televisione pubblica norvegese NRK, con tanto di foto in bianco e nero utili a illustrarle e ad agevolarne la comprensione da parte degli utenti che si connettono al sito dell’emittente, dove il manuale è stato pubblicato ed è accessibile a chiunque. Si tratta di materiale piuttosto esplicito che, come sottolinea la testata giornalistica britannica “Daily Mail”, ha suscitato parecchio scalpore nel Paese scandinavo, visto che sono descritte e riprodotte fedelmente posizioni per l’accoppiamento dai nomi decisamente stravaganti, fra cui “koala che spreme” e “spaghetti”.

Peraltro, tra le posizioni descritte dalla guida ve ne sono numerose dedicate alle coppie omosessuali e altre a quelle eterosessuali, ma anche per chi soffre di determinate patologie e infiammazioni o si trova in stato di gravidanza. La NRK, sottolinea il “Daily Mail”, ha ricevuto numerosi reclami dopo la pubblicazione della guida, in quanto alcuni l’hanno trovata offensiva, ma l’emittente ha chiarito di avere consultato “ostetriche, sessuologi, medici e terapisti”.

GUIDA AL S*SSO DELLA TV NORVEGESE: “NON CAMBIEREMO NULLA”

La guida al s*sso diffusa dalla tv norvegese NRK è accompagnata da alcune fotografie in bianco e nero, interpretate da vere coppie di innamorati. L’editore della televisione, Reidar Kristiansen, ha rilasciato un’intervista al quotidiano tedesco “Bild”, nella quale ha dichiarato: “Siamo fiduciosi di aver valutato tutto correttamente. Ecco perché non intendiamo cambiare nulla. Durante la preparazione, abbiamo contattato oltre 20 esperti: sessuologi, psicologi e terapisti. Tutti pensano che la guida sia utile e importante”.

Intanto, tra una critica, una tirata d’orecchie e una presa di distanze, i numeri e i dati statistici sembrano dare ragione all’emittente televisiva, che spiega come il bilancio iniziale di questa iniziativa sia stato “straordinariamente positivo”: ben 850mila utenti hanno visualizzato la guida online nei primi cinque giorni dal suo rilascio e, considerata la diffusione della notizia anche al di fuori dei confini nazionali, tali cifre sono destinate presto a crescere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA