GUIDO CROSETTO/ 114 voti da FdI al Quirinale: “Onorato, ma altri nomi più autorevoli”

- Carmine Massimo Balsamo

Guido Crosetto ha raccolto 114 voti nella terza votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica: chi è l’esponente di Fratelli d’Italia

sondaggi politici
Guido Crosetto e Giorgia Meloni, FdI (LaPresse, 2021)

Guido Crosetto ha ottenuto 114 preferenze al terzo giorno di votazioni: secondo soltanto all’attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ne ha raccolto 125. Fratelli d’Italia ha deciso di dare uno stop alle schede bianche e ha espresso il proprio sostegno al fondatore del partito, creando una spaccatura nel centrodestra e dimostrando di pesare più dei 63 voti che detiene sulla carta. Domani alle 11.00 ci sarà la quarta votazione.

Intanto, a rompere il silenzio è stato proprio Guido Crosetto. “Sono lusingato per i voti ricevuti ma ci sono nomi più autorevoli del mio. Tutti i nomi che ho sentito negli ultimi cinque giorni sono molto autorevoli e di alto profilo. Il mio nome è venuto fuori perché i grandi elettori si sono stufato di votare scheda bianca. Io al Quirinale? Sì, alla parata del 2 giugno se mi invitano”, ha scherzato con i giornalisti presenti, come riportato da IlTempo. E conclude: “Penso che entro venerdì avremo il presidente della Repubblica. Auspico che si arrivi a una personalità il più condivisa possibile. I miei voti secondo me rappresentato la capacità, se volesse il centrodestra, di poter prendere voti anche al di fuori del centrodestra. Ci sono, ed escludo me ovviamente dal giudizio, persone nel centrodestra che hanno questa capacità”. (agg. di Chiara Ferrara)

FDI VOTA GUIDO CROSETTO: LE PAROLE DI GIORGIA MELONI

Basta con le schede bianche, per la terza votazione Giorgia Meloni ha indicato ai grandi elettori di Fratelli d’Italia di votare Guido Crosetto per il Quirinale. L’imprenditore, fondatore del partito di Centrodestra, è tra gli esponenti politici più stimati dell’arco parlamentare e ha raccolto ben 114 preferenze, dato superiore rispetto alla truppa di FdI.

“Non si può continuare a rimanere per giorni in una situazione di stallo”, l’irritazione di Giorgia Meloni al terzo giorno di voto per l’elezione del Presidente della Repubblica. Una prova di forza, ma anche un modo per “contarsi” e per cercare di smuovere una situazione di stallo: la scelta è ricaduta su Guido Crosetto, suo storico braccio destro. Ma tanti italiani si stanno ponendo la seguente domanda: chi è?

CHI È GUIDO CROSETTO?

58enne di Cuneo, Guido Crosetto è tra i fondatori di Fratelli d’Italia e il più fedele consigliere di Giorgia Meloni. Ha iniziato la sua attività politica con la Dc e forse anche per questo motivo è lontano dalla “politica muscolare” propria di FdI. È stato eletto per la prima volta in Parlamento nel 2001 tra le fila di Forza Italia e vanta un passato di governo: dal 2008 al 2011 è stato sottosegretario alla Difesa nel governo Berlusconi IV.

Dopo il flop alle elezioni politiche del 2013 e alle Europee del 2015, Guido Crosetto è stato rieletto alla Camera nel 2018. Un anno più tardi, nel 2019, si è dimesso per dedicarsi esclusivamente alle attività da imprenditore, lasciando inoltre il ruolo di coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia. Presente a Roma, è stato raggiunto dai microfoni di Italpress: “Sono lusingato per i voti ricevuti ma ci sono nomi più autorevoli del mio. Tutti i nomi che ho sentito negli ultimi cinque giorni sono molto autorevoli e di alto profilo. Il mio nome è venuto fuori perché i grandi elettori si sono stufati di votare scheda bianca. Io al Quirinale? Sì, alla parata del 2 giugno se mi invitano”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA