Meghan Markle choc/ “Reali razzisti, volevo uccidermi”, Boris Johnson: “La Regina…”

- Emanuela Longo

Meghan Markle e Harry, intervista choc: il razzismo permeerebbe le stanze di Buckingham Palace. Il premier Boris Johnson dice la sua…

harry meghan youtube 640x300
Harry e Meghan, da Youtube

Meghan Markle e Harry, duchi del Sussex, hanno generato un polverone mediatico con le dichiarazioni rilasciate nelle scorse ore e contenenti accuse di razzismo nei confronti della Royal Family. A proposito di queste ultime è intervenuto nel pomeriggio in conferenza stampa il premier britannico Boris Johnson, replicando a una domanda formulatagli dalla Bbc: “Ho sempre avuto la massima ammirazione per la Regina Elisabetta e il ruolo unificante che svolge nel nostro paese e nel Commonwealth”, ha dichiarato.

Poi, incalzato da altri interrogativi sull’episodio che sta facendo discutere il mondo intero, ha asserito: “Per tutte le altre questioni legate alla famiglia reale, è molto tempo che non commento queste vicende e non intendo cambiare questa linea. Penso veramente che, riguardo alle questioni della famiglia reale, la cosa giusta da fare per un primo ministro sia non dire nulla, esattamente ciò che intendo fare oggi relativamente a questa questione”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

MEGHAN MARKLE, SCATTA L’INDAGINE A BUCKINGHAM PALACE?

Le parole pronunciate da Meghan Markle e Harry, duchessa e duca del Sussex, stanno davvero facendo il giro del mondo e mettendo in cattiva luce la Royal Family, che avrebbe manifestato intolleranze di stampo razzista nei confronti della consorte di Harry, lamentandosi peraltro per il colore della pelle che avrebbero avuto i loro figli. Esternazioni che avrebbero avuto importanti ripercussioni sulla salute psicologica di Meghan Markle, che addirittura avrebbe pensato di togliersi la vita già durante la gravidanza. Alla luce di quanto emerso, il Labour Party britannico spera ora “che Buckingham Palace apra un’indagine interna sulle rivelazioni fatte dai duchi nell’intervista alla Cbs”“Il razzismo non può avere spazio” nel Regno Unito, ha commentato Vicky Ford, esponente del governo di Boris Johnson. A proposito del premier: quest’ultimo ha fatto sapere che dirà la sua in conferenza stampa alle 16 di oggi (le 17 in Italia) in merito a questo episodio che ha destato scalpore in tutto l’orbe terracqueo. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

MEGHAN MARKLE E HARRY CHOC: “REALI RAZZISTI, PENSAI AL SUICIDIO”

E’ stata una intervista esplosiva, quella di Harry e Meghan Markle, i duchi di Sussex, rilasciata a Oprah Winfrey e trasmessa dalla Cbs la scorsa domenica. Le accuse choc ai Reali, già annunciate ancor prima della messa in onda, ora sono una realtà, a partire da quelle di razzismo avanzate dall’ex attrice che ha tuonato: “Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo né garantita la sicurezza. Lamentandosi con Harry: “non sappiamo quanto sarà scura la sua pelle””. Il riferimento è al primogenito Archie che presto avrà una sorellina. La coppia aspetta infatti una bambina e questa è stata la sola buona notizia dell’intera intervista destinata a far discutere. Meghan Markle ed il marito Harry Mountbatten-Windsor, nella lunga intervista concessa a Oprah della durata di due ore non si sono affatto tirati indietro, avanzando a carte scoperte le loro verità che già stanno facendo il giro del mondo. Un atteggiamento che in qualche modo riporta alla memoria quanto avvenuto nel 1995 con l’intervista alla Bbc di Lady Diana. La duchessa di Sussex, parlando poi della vita nella Casa Reale ha svelato che dopo un inizio positivo le cose sarebbero ben presto cambiate: “una volta sposati tutto iniziò a peggiorare: non ero protetta. Anzi erano disposti a mentire pur di proteggere a mie spese tutti gli altri membri della famiglia”.

HARRY E MEGHAN MARKLE CHOC: L’INTERVISTA ESPLOSIVA ALLA CBS

Numerose le rivelazioni choc riservate da Meghan Markle e Harry nel corso dell’intervista. L’ex attrice ha perfino svelato di aver pensato al suicidio pur senza ricevere alcun aiuto da parte dei Reali: “Quando ho capito di volermi uccidere ho chiesto aiuto, fatemi andare in ospedale. Non me lo permisero”. Pur parlando sempre con rispetto della Regina Elisabetta II, i duchi di Sussex futuri genitori bis non risparmiano nessuno. Ne ha avute da ridire anche Harry che ha rivelato di non sentire più il padre Carlo: “Mio padre, che non risponde più nemmeno alle mie telefonate, mio fratello. Sono tutti in trappola”, ammettendo di esserlo stato anche lui. Solo grazie a Meghan avrebbe compreso ciò che anche mamma Diana ha dovuto vivere: “Ho capito che dovevamo andarcene perché Meghan stava troppo male. Non potevo permettersi alla Storia di ripetersi”. Tra le altre rivelazioni destinate a fare scalpore, anche quella sul loro matrimonio: i due si sposarono in gran segreto tre giorni prima della cerimonia ufficiale trasmessa in tv. “Quello era lo spettacolo per il mondo. Noi volevamo il nostro momento”, hanno spiegato. Infine Meghan è arrivata anche a smentire la cognata Kate, moglie di Wiliam: “I giornali mi accusarono di aver fatto piangere mia cognata Kate. In realtà fu il contrario. Pochi giorni prima delle nozze, se la prese per un problema riguardante gli abiti della damigella, sua figlia Charlotte. Fui io a piangere, e lei si scusò perfino, mandandomi fiori e un biglietto. Peccato, però: quando quella brutta storia venne fuori, non la smentì mai e avrebbe potuto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA