Heather Parisi “Enrico Mentana? Provo profonda pena”/ “In Italia non andrei a votare”

- Emanuela Longo

Heather Parisi dice la sua su Enrico Mentana e sul governo Draghi: come viene vista l’Italia all’estero e la sua idea di voto

heather parisi instagram 640x300
Heather Parisi, Instagram

Heather Parisi, cosa pensa davvero di Enrico Mentana

Circa un anno fa Heather Parisi, ex showgirl e ballerina, ha creato un canale Youtube in cui oltre a dare consigli di benessere raccoglie anche alcune interviste a voci considerate ‘fuori dal coro’, tra cui Giorgio Bianchi, Giovanni Frajese, Mariano Bizzarri ed Elisabetta Frezza. Intervistata da La Verità, la Parisi si è detta molto affascinata dall’attualità ed emozionata nel fare interviste: “Cerco di dare voce a chi viene zittito dai grandi media perché non allineato. Sono l’esatto contrario di Enrico Mentana”, ha commentato.

A proposito di Mentana, ha aggiunto: “si vanta – e provo per lui profonda pena per questo – di non invitare chi non segue la verità ufficiale”. lei invece, di contro, ha ammesso di non interrompere mai i suoi ospiti lasciando il pubblico libero di potersi fare un’idea, senza “indottrinarlo”. A detta di Heather Parisi, infatti, quando si affrontano temi come vaccino, cure alternative, restrizioni e guerra è facile andare incontro al rischio di vedersi appiccicare addosso il bollino del complottista.

Heather Parisi e il parere sul voto in Italia

A proposito del suo Paese natale, gli Stati Uniti, Heather Parisi ha svelato che le notizie che giungono da lì sarebbero tutt’altro che confortanti: “è sull’orlo di una guerra civile”, ha ammesso. “La sinistra democratica, come accade in Italia, ha preso possesso dell’informazione e dei posti importanti dello Stato. Ma non rappresenta la maggioranza della popolazione”, ha proseguito, citando anche il nostro Paese che, spiega, sente anche in parte suo.

A proposito dell’Italia che si prepara ad andare al voto dopo la caduta del governo Draghi, Heather Parisi ha commentato: “Sui media di Hong Kong non se ne parla proprio. Negli Usa invece se ne parla sui media per lanciare avvertimenti: l’Italia deve obbedire, a tutti i costi”. L’ex showgirl ha ammesso di provare rabbia per come gli italiani si facciano “condizionare dagli yankee”. Ed ha ammesso che se abitasse in Italia “non andrei a votare, mai l’ho fatto. Perché penso che non cambierà mai niente”, ha aggiunto.







© RIPRODUZIONE RISERVATA