Heather Parisi “Picchiata da un ex per 7 anni”/ Figlia Jacqueline: “perchè non le…”

- Emanuela Longo

Heather Parisi e la violenza domestica subita per 7 lunghi anni. Sui social numerosi i messaggi di vicinanza mentre la figlia Jacqueline si sfoga su Instagram.

heather parisi min
Heather Parisi - Foto Instagram

La toccante confessione di Heather Parisi a Non è la D’Urso sulle violenze domestiche subite per sette anni da un ex compagno ha colpito profondamente tutto il pubblico che le sta dimostrando sostegno sui social. Tuttavia, in queste ore, sta facendo discutere anche la reazione della figlia Jacqueline Luna Di Giacomo che, di fronte alla presenza della madre con il marito Umberto Maria Anzolin e con i gemelli Dylan ed Elizabeth, su Instagram, si è lasciata andare ad uno sfogo. “Perché non le chiedete dove sono le altre due figlie?”, ha scritto la figlia della Parisi taggando Barbara D’Urso. Parole durissime quelle di Jacqueline che è nata dall’amore tra la showgirl con l’ortopedico Giovanni Di Giacomo. Jacqueline, poi, ha pubblicato una foto in cui è insieme al padre e alla sorella Rebecca e con il padre di quest’ultima Giorgio Manenti. Nessuna foto insieme, invece con la madre Heather (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

HEATHER PARISI, IL WEB DALLA SUA PARTE: “SEI UNA GRANDE DONNA”

Sono numerose le reazioni in merito a quanto raccontato ieri a “Live – Non è la D’Urso” da parte di Heather Parisi, e le violenze subite da un suo ex per circa 7 lunghissimi anni. Svariati coloro che hanno voluto far sentire la propria vicinanza alla ballerina italo americana, come ad esempio i seguenti post lasciati dagli utenti su Twitter: “ti voglio bene”, “Come sempre…SEI e VAI oltre tutto,tutti e tutte Heather”, e ancora “ti Adoro da sempre e volevo aggiungere che hai dei Bimbi Favolosi e Simpaticissimi ! , SEI STUPENDA”. Anche sulla pagina Instagram ufficiale del programma Mediaset non sono mancati i post di incoraggiamento “Quando hai raccontato di ciò che hai subito – ha scritto una ragazza – mi hai commossa e stretto il cuore un abbraccio virtuale e per il messaggio che hai mandato ‘Care Donne impariamo ad Amarci prima Noi’”. E ancora “Vicino a te!! Vicino alle donne”, “Grande donna, mi è sempre piaciuta tantissimo!!!”. In generale la storia della Parisi pare aver toccato da vicino moltissimi cuori. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

HEATHER PARISI: “HO SUBITO VIOLENZA DOMESTICA”

Heather Parisi ha chiesto a Barbara D’Urso di avere un momento da sola con lei per raccontare a Live non è la D’Urso un momento tragico della sua vita rimasto finora nascosto. “Mi sento molto protetta perché ho la sicurezza di un rapporto vero. Finalmente ho il coraggio di dare coraggio alle donne che subiscono violenza tra le mura di casa perché anche io l’ho vissuta ma sono riuscita a salvarmi.” esordisce la showgirl. Il racconto è davvero forte: “Non parlerò di luoghi, di date e soprattutto di lui ma cercherò di aggiungere dei dettagli. Io mi sentivo un pugile con le mani legate.” E continua: “Sono stata 7 lunghi anni picchiata con calci, pugni e sberle. Mi minacciava, mi chiamava ‘gallina americana’. Adesso però mi sento forte, mi sento protetta. Io da un giorno all’altro ho preso la borsa e sono andata via da casa per non tornare più. E come ho fatto io dovete fare voi: dovete essere forti, non dovete arrendervi, dovete uscire.” Barbara la abbraccia e si complimenta per il coraggio avuto! (Aggiornamento di Anna Montesano)

Paolo Brosio attacca Heather Parisi: “mamma a 50 anni? Non si dovrebbe per etica!”

Se Alessandra Mussolini si schiera totalmente a favore della scelta di Heather Parisi di avere un figlio all’età di 50 anni, Paolo Brosio si dice totalmente contrario e ne spiega le motivazioni. “I figli sono un dono di Dio, una donna non si deve esibire ad una certa età in queste cose. È una questione etica!” Parole che scatenano però Barbara D’Urso, che non riesce a capire le motivazioni di questo “divieto” per le donne 50enni. Tra le 5 sfere c’è anche Emanuela Aureli che si schiera invece favorevole alla maternità in tarda età: “Io sono a favore perché ho avuto Giulio a 42 anni. – esordisce la comica e imitatrice – Non c’è un’età per l’amore. È una cosa meravigliosa, una benedizione. Quando uno si sente di farlo non si deve mettere limite alla provvidenza e alla scienza.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Alessandra Mussolini dalla parte di Heather Parisi

La nuova puntata di Live non è la D’Urso ha inizio con l’ingresso in studio di Heather Parisi e suo marito Umberto. I due devono affrontare le 5 sfere e la prima a girarsi è quella di Alba Parietti. “La tua carriera è indiscutibile quindi è difficile cercare qualcosa da dire ad una collega così brava. Però ho scelto rosso in riferimento a tua figlia che ha fatto delle dichiarazioni contro le famiglie arcobaleno. A questo punto volevo capire la tua posizione in merito a questo”. La Parisi però ammette subito “Io sono sempre stata favorevole, l’ho detto più volte!” Ma Alessandra Mussolini ha un’idea ben diversa e si schiera subito dalla parte della Parisi: “Io non capisco perché agli uomini che li fanno, anche a 70 anni, va bene e per una donna no! Ma per favore!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Heather Parisi e tema della maternità a 50 anni

Heather Parisi torna in Italia e nello specifico sul nostro piccolo schermo in occasione dell’ospitata a Live Non è la d’Urso. Questa volta però non sarà da sola ma sarà accompagnata dal marito Umberto Maria Anzolin e per la prima volta in tv insieme ai loro figli gemelli. A quanto pare la ballerina dovrà sottoporsi al giudizio degli ospiti di Barbara d’Urso sul tema della maternità a 50 anni. La sua ultima ospitata televisiva italiana risale a poco tempo fa, sempre in casa Mediaset ma negli studi di Silvia Toffanin, a Verissimo. Qui aveva affrontato diverse tematiche, dai problemi attuali presenti a Hong Kong, dove Heather si è trasferita con la sua famiglia, all’amore con il marito Umberto Maria Anzolin, fino alla delicata tematica della bulimia di cui ha sofferto. Immancabile, ovviamente, anche lo scontro acceso con la sua “nemica amatissima” Lorella Cuccarini. Su Twitter ma non solo, non mancano le frecciatine reciproche tra le due ballerine ed anche di recente la Parisi ha usato il social dell’uccellino azzurro per sferrare un nuovo attacco nei confronti della conduttrice de La vita in diretta. Se dalla Toffanin, parlando della Cuccarini, aveva detto: “Lei non è niente per me. Provo indifferenza. Non fa parte della mia vita”, ora sembra pensarla in modo differente. Pur non facendo nomi, su Twitter ha scritto: “Non è vero che l’indifferenza è un sentimento negativo. L’indifferenza non è altro che tollerare i comportamenti e i pensieri di chi ha gusti diversi dai nostri. E, la tolleranza cos’è? Non è altro che carità. Ecco, l’indifferenza è un atto di carità”.

Heather Parisi, dedica a Umberto Maria Anzolin:”Io vivo nell’unico sogno che ho sempre desiderato: amare l’uomo che mi ama!”

Oggi intanto, Heather Parisi la vedremo proprio insieme al marito Umberto Maria Anzolin con il quale si appresta ad affrontare le temutissime cinque sfere. Sui social, molto usati dalla ballerina, non ci sono solo frecciatine (o presunte tali) indirizzate alla Cuccarini ma anche grandi parole d’amore rivolte proprio all’uomo della sua vita. Nell’agosto del 2018, all’età di 58 anni, Heather ed Umberto hanno deciso di rinnovare il loro matrimonio proprio in occasione del quinto anniversario di nozze e del compleanno dell’imprenditore, e si sono risposati a Hong Kong. “Questo è un giorno speciale… C’è chi sogna fama, chi ricchezza, chi potere. Io vivo nell’unico sogno che ho sempre desiderato: amare l’uomo che mi ama!”, aveva scritto all’epoca la Parisi su Instagram. Heather da qualche tempo sta ormai vivendo una seconda vita in Cina. L’artista ha sempre voluto mettere a tacere le voci di chi l’ha giudicata troppo “vecchia” per diventare ancora mamma. Ed infatti, parlando dei gemelli che portava in grembo, Elizabeth e Dylan, aveva dichiarato in una intervista ripresa da Vanity Fair: “La mia è una scelta consapevole, frutto di un amore che mai avevo provato. Mi ha fatto vedere la vita con altri occhi e ne ho guadagnato in autostima. Se l’avessi incontrato prima, avremmo messo su una squadra di calcio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA