Heather Parisi vs Lorella Cuccarini/ Abbiamo tutto diverso: mentalità, infanzia e pensieri sui diritti civili

- Emanuele Ambrosio

Heather Parisi amica e rivale di Lorella Cuccarini: le due showgirl da sempre sul “filo di guerra” tra polemiche social e non solo

Heather Parisi e Lorella Cuccarini
Heather Parisi e Lorella Cuccarini

Heather Parisi amica e rivale di Lorella Cuccarini: le due showgirl da sempre sul “filo di guerra” tra polemiche social e non solo. Quando si parla di Lorella Cuccarini non si può non parlare di Heather Parisi e viceversa. Le due primedonne della televisione italiana da sempre hanno idee differenti sui temi più disparati e proprio per questo motivo, in diverse occasioni, si sono scontrate con tweet al vetriolo e dichiarazioni davvero velenose. Tra le recenti polemiche c’è quella scoppiata per via di alcune parole dette dalla Cuccarini sui gay che sono state subito riprese dalla nemicaamatissima che ha detto: “se uno dice ‘se avessi un figlio gay lo amerei come qualsiasi altro figlio’ (ma va?) e poi è contrario ad adozioni gay e matrimoni tra persone dello stesso sesso, non vuol dire che ‘non è allineato al politicamente corretto’. Vuol dire che è omofobo e pure ipocrita. Punto”. Questo è stato il commento della ballerina di Cicale che, parlando proprio della collega, ha precisato: “non è rivalità: siamo proprio il diavolo e l’acqua santa. Io sono il diavolo, ovviamente. Abbiamo tutto diverso: mentalità, infanzia, carriera e pensieri sui diritti civili”.

Heather Parisi di Cicali: “Io e Lorella Cuccarini siamo esattamente agli antipodi”

Ma non finisce qui, visto che Heather Parisi parlando proprio della rivale l’ha definita una ballerina sovranità: “ci sono, in ordine rigorosamente di importanza, ballerine d’étoile, ballerine soliste e ballerine di fila e, da oggi, anche ballerine sovraniste. O forse no, solo sovraniste”. La Cuccarini non è rimasta in silenzio dinanzi alle continue frecciatine della “nemicamatissima” dicendo: ” noto con piacere che H non si è ancora tolta l’auricolare dai tempi di “Nemica Amatissima” e dunque mi rivolgo direttamente al suggeritore “Umbi”: come mai una persona che da molto tempo ha lasciato l’Italia – per motivi che io non ricordo, ma forse qualcun altro si – continua ad occuparsi, twittando da paradisi fiscali, di questioni che dovrebbero riguardare chi in Italia vive, lavora e paga le tasse? Ah, saperlo…”.

Un’accusa mirata quella della Cuccarini che coinvolge il marito della Parisi che non si è tirata indietro, anzi prontamente ha risposto: “noto con dispiacere che per qualcuna, democrazia significa “l’ignoranza mia vale quanto la conoscenza tua”. A costei dico, Hong Kong non è nella lista dei paradisi fiscali del Ministero dell’Economia e un americano, ovunque viva, paga sempre le tasse in Usa. Ah, saperlo? Ora lo sai”. Infine sempre parlando della Cuccarini, la Parisi ha sottolineato: “siamo esattamente agli antipodi, per stili di vita, per modo di ballare, per carattere e per convinzioni personali. Ma il nostro antagonismo è una pura invenzione degli addetti ai lavori sulla quale i giornali per anni hanno campato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA