FACEBOOK/ La nuova funzione, Facebook Domande, disponibile anche in Italia

- La Redazione

E’ la nuova funzione disponibile adesso anche nella versione italiana di Facebook. Si tratta di Facebook Domande, versione italiana di Facebook Questions

facebook_R400
Immagine d'archivio

E’ la nuova funzione disponibile adesso anche nella versione italiana di Facebook. Si tratta di Facebook Domande, versione italiana di Facebook Questions. Un nuovo strumento che assomiglia vagamente a Yahoo! Answers.

Per i responsabili del social network, si tratta di una importante opzione che permetterà scambi di informazioni utili tra gli utenti.  Inparticolare, Adriam Graham di Facebook ha spiegato che molto spesso gli utenti usavano il proprio status per porre domande ai propri amici, da qui l’idea di sviluppare una funzione vera e propria sul tema. Si tratta infatti della possibilità di porre una domanda su qualunque argomento  che verrà poi immediatamente condivisa con tutti gli amici un utente del social network ha sul proprio wall. Non solo: la funzione ha anche la possibilità di dar vita a dei veri e propri sondaggi su di un argomento, grazie alla possibilità di aggiungere alla domanda varie opzioni sull’argomento. L’opzione “Domande” si trova in alto nella nostra pagina Facebook, accanto alle altre già disponibili ad esempio l’aggiornamento di status. Per dar vita a un sondaggio su una domanda da noi posta, si fa clic sul pulsante verde in alto a destra. Comparirà una casella di testo dove inserire il testo della domanda mentre per aggiungere risposte possibili, bisogna cliccare su “aggiungi opzioni al sondaggio”.

Si può anche decidere di permettere ai nostri amici di aggiungere a loro volta ulteriori opzioni al sondaggio. A questo punto bisogna cliccare su “fai la domanda” e confermiamo il tutto. Si può anche chiedere a una persona specifica di rispondere alla domanda:bisognerà cliccare su “chiedi agli amici” opzione che è presente in basso alle opzioni di riposta. Scegliamo la persona e facciamo clic su invio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori