XBOX SCORPIO / Conferenza Microsoft in diretta streaming video: svelato il prezzo? Geoff Keighley non ha dubbi

- Linda Irico

Microsoft svelerà stasera i dettagli di Project Scorpio, ovvero la prossima Xbox, che potrebbe chiamarsi Xbox 10 S: come seguire la diretta. Avrà hardware potenziato e nuove IP?

xbox_one_pixabay
Controller di XBox

Il giornalista Geoff Keighley afferma con sicurezza di conoscere il prezzo Xbox Scorpio. Lo ha infatti annunciato su Twitter poco fa, scrivendo: “Posso dire ora con sicurezza che Project Scorpio costa $499. A meno che qualcosa cambi oggi, questo è quello che sarà annunciato”. Il tweet lascerebbe quindi poco spazio ai dubbi anche se ci sono anche altre teorie sul possibile prezzo finale di Project Scorpio. Secondo Windows Central, per esempio, il prezzo ipotizzato è invece di 449 dollari. Le previsioni però sembrano valere poco davanti alla sicurezza con cui Keighley ha dato per certo il prezzo da lui annunciato: il giornalista deve sicuramente avere una fonte interna all’azienda per affermarlo con tanta certezza ed è quindi più probabile che il prezzo sfiori 500 dollari. Per averne conferma però non ci resta che attendere la conferenza Microsoft attesa per le 23.00 di stasera.

Il momento tanto atteso è giunto: Microsoft rivelerà questa sera il futuro di Xbox con Project Scorpio. Gli appassionati si aspettano un aumento della potenza dell’hardware e nuove IP in esclusiva: sarà così? La conferenza si terrà attorno alle 23.00 circa e chi vuole seguirla in diretta potrà farlo sui canali ufficiali di Microsfot come youtube, twitch o la pagina facebook.Intanto i rumors sul prezzo della piattaforma continuano a rincorrersi. Ciò che sembra ormai certo è che la console potrà contare su 12 GB di una RAM più veloce rispetto a quella proposta da Xbox One e Xbox One S. Mike Ybarra, corporate vice president di Xbox e Windows gaming, ha infatti annunciato che grazie al lavoro degli ingegneri del colosso di Redmond tutti gli sviluppatori potranno contare su un GB extra.

Ora a disposizione dei giocatori ci saranno 9 GB di RAM GDDR5. Ybarra ha anche sottolineato che questo GB extra avrà dei benefici anche per i giochi creati pensando agli 8 GB dato che sarà usato come una cache, rendendo i caricamenti più veloci. Il nome della nuova console potrebbe essere Xbox 10 S, come suggeriscono alcuni i dettagli nascosti nei video teaser pubblicati recentemente dall’azienda di Redmond. Ci riferiamo al messaggio “X10S101-317”, una sigla che Microsoft usa spesso per le build software di Windows e Xbox. Separando i caratteri si ottiene “X10S”, che potrebbe riferirsi al nome, mentre “101317” potrebbe indicare la data di debutto, ovvero il 13 ottobre 2017, come suggerisce Chris Plante di The Verge in un suo articolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori