Samsung Galaxy S9 e S9+/ La fotocamera migliore al mondo: la critica premia i nuovi smartphone sudcoreani

- Elisa Porcelluzzi

I nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+ sono stati presentati al Mobile World Congress di Barcellona. I nuovi modelli putano sulla fotocamera che lavora come gli occhi.

samsung_galaxy_s9
Primi rumors sul Galaxy S10

I nuovi smartphone Samsung, leggasi il Galaxy S9 e l’S9+, saranno dotati delle migliori fotocamere in assoluto per quanto riguarda questi dispositivi. A premiare la multinazionale sudcoreana, sono stati gli esperti di DxOMark, che negli scorsi giorni hanno effettuato una serie di scatti con la versione potenziata del nuovo telefono, l’S9+. In totale sono state scattate più di 1500 foto e sono state girate più di due ore di video, sia all’aperto quanto al chiuso, premiando appunto il nuovo Samsung come il miglior smartphone al mondo per scattare fotografie. L’S9+ supererà quindi il Note 8 (sempre dell’azienda coreana), considerato lo scorso ottobre come il miglior smartphone per zoom al mondo. Un “titolo” arrivato grazie alla doppia fotocamera, fra cui una sul retro da 12 MP, con un’apertura variabile, una tecnologia inedita. Tale fotocamera permetterà di girare video in 4K a 60 frame al secondo, ed inoltre, permetterà di scattare foto ultra luminose anche in condizione di buio, una vera e propria chicca per tutti gli amanti degli scatti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Presentati i nuovi Galaxy S9 e S9+

I nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+ sono stati presentati al Mobile World Congress di Barcellona. I nuovi smartphone dell’azienda sudcoreana sono eredi del Galaxy S8 e S8+, che nel 2017 hanno riscosso un grande successo. Esteticamente il Galaxy S9 è praticamente identico al Galaxy S8 con schermo di tipo Super AMOLED con una risoluzione di 2960 x 1440 pixel, disponibile anche su S9 Plus. Ma le caratteristiche sono diverse da quelle dei precedenti modelli: più luminosità e miglioramenti alla gamma dei colori. Inoltre lo schermo del Galaxy S9 è da 5,8 pollici, mentre quello dell’S9+ è da 6,2 pollici. Novità per quanto riguarda l’apparato fotografico: la fotocamera posteriore (quella principale) da 12 megapixel ha un’apertura del diaframma variabile di f/1.5 o di f/2.4 a seconda delle condizioni di luminosità. Il passaggio da un’apertura all’altra viene gestito automaticamente dall’applicazione della fotocamera, o manualmente dall’utente. Samsung ha anche rivisto il sensore della fotocamera e rinnovato il sistema “dual-pixel” , per mettere a fuoco più velocemente gli oggetti.  Galaxy S9 e S9+ hanno anche la nuova funzione per riprese al rallentatore, con la possibilità di realizzarne con 960 fotogrammi al secondo.

Samsung Galaxy S9 e S9+, prezzo

Il Galaxy S9+ ha la doppia fotocamera, ma l’apertura del diaframma è però fissa a f/2.4. La fotocamera frontale di entrambi i modelli da 8 megapixel, con la possibilità di produrre “AR Emoji”. Galaxy S9 e S9+ sono una versione più potente degli smartphone che li hanno preceduti. I processori cambiano a seconda dei mercati in cui sono venduti: Qualcomm Snapdragon 845 oppure Exynos. L’S9 ha 4 GB di RAM, mentre l’S9+ ne ha 6. Entrambi hanno una memoria di 64 GB, che può essere estesa con una scheda microSD. La batteria è da 3.000 mAh per l’S9 e da 3.500 per l’S9+. I nuovi Galaxy utilizzano Android 8.0 (Oreo) e non manca l’assistente personale Bixby. Per quanto riguarda i prezzi, il Galaxy S9 costa 899 euro, mentre il Galaxy S9+ 990 euro, per i modelli da 64 GB di memoria. La versione da 256 GB esiste solo per il Galaxy S9+ e costa 1.099 euro. I nuovi smartphone saranno disponibili nei negozi a partire da metà marzo, mentre sul sito di Samsung possono essere prenotati e acquistati in anticipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori