Vodafone “Happy Friday”/ Ecco le offerte per la giornata di oggi 27 aprile, l’attivazione è gratis

- Matteo Fantozzi

Vodafone “Happy Friday”: ecco le offerte per la giornata di oggi 27 aprile 2018, l’attivazione è gratuita però solo se si effettua online. Tutte le novità per il mondo del mobile.

happy_vodafone_premio_smartphone_e8_facebook_2017
Vodafone "Happy Friday"

Vodafone dedica l’Happy Friday di questa settimana direttamente alla moda, offrendo grazie a una partnership con Condé Nast un abbonamento da scegliere tra Gq e Vanity Fair. Andiamo a conoscere però più da vicino i due magazine. Vanity Fair è una rivista che è nata negli Stati Uniti nel 1983, mentre in Italia è arrivata ”solo” nel 2003 dopo un tentativo andato a vuoto nel 1990 con appena un paio di anni e un flop probabilmente dettato da un pubblico ancora non pronto a quell’evoluzione che il magazine proponeva. Nel maggio 2017 la direzione del periodico è passato da Luca Dini a Daniela Hamaui. Gq invece è una rivista dedicata al mondo maschile ed è nata nel 1957 in America. In Italia è arrivata nel 1999 e tra i direttori si sono alternati Andrea Monti, Michele Lupi, Carlo Antonelli e diversi altri.

LA GRANDE SORPRESA DI OGGI 27 APRILE

“Happy Friday” lanciato da Vodafone per la giornata di oggi venerdì 27 aprile 2018 con offerte per chi aderisce al piano Vodafone Happy. Sono due le possibilità tra le quali scegliere per il premio di giornata e cioè gli abbonamenti digitali a due note riviste di moda, cioè Gq e Vanity Fair. L’offerta di questa settimana nasce dalla partnership tra Vodafone e Condé Nast che permette ai clienti di godersi due anni gratuiti di abbonamento di un anno alla rivista mensile e di due a quella settimanale. Come ottenere il regalo? Basta andare a scegliere l’opzione della rivista preferita sull’applicazione MyVodafone e si riceverà un sms di conferma con un codice da inserire direttamente sul sito del magazine prescelto per riscattare l’abbonamento. Ovviamente per poi poter leggere le riviste sul nostro smartphone sarà necessario scaricare le applicazioni disponibili gratuitamente anch’esse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori