MARTE, SONDA NASA INSIGHT/ Video, lancio della missione: “Capiremo come sono nati i pianeti”

- Davide Giancristofaro Alberti

Marte, sonda InSight partita video, Nasa e la sua missione: svelare il cuore del pianeta rosso. E’ iniziata la nuova missione sul territorio marziano per carpirne i segreti

nasa_marte_2018
La Nasa continua l'esplorazione di Marte

Il decollo della sonda InSight (Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport)che il 28 novembre prossimo atterrerà su Marte è avvenuto alle ore 13:05 italiane di oggi, sabato 5 maggio 2018, tramite il razzo Atlas V, in quello è stato il primo lancio interplanetario nella storia della Nasa dalla costa ovest degli Stati Uniti. I milioni di dollari spesi per questa missione sono stati 993, ma attenzione perché i risultati potrebbero non riguardare esclusivamente l’oggetto della spedizione, ovvero il Pianeta Rosso. Come ha avuto modo di dichiarare Bruce Banerdt, ricercatore del Jet Propulsion Laboratory della Nasa a Pasadena a capo della missione, il lancio della sonda InSight “è il primo passo di un viaggio che ci dirà non solo come e perché si è formato Marte ma anche come si sono formati i pianeti in generale”. (agg. di Dario D’Angelo)

IL LANCIO DELLA SONDA

Una nuova sonda è stata lanciata dalla Nasa su Marte. Pochi minuti fa, precisamente alle ore 13:05 in Italia, le 4:05 in California, è partita la navetta spaziale Mars InSight, destinazione, Pianeta Rosso. Il robot atterrerà su quello che è considerato, come scrive Rai News, uno dei luoghi più noiosi di Marte, ovvero, l’Elysium Planitia, una sorta di distesa infinita e piatta, senza montagne ne rocce: un vero e proprio deserto marziano. L’obiettivo della nuova missione americana, è quello di svelare il cuore del pianeta, di capirne la struttura, per scoprire cosa succede al suo interno e come lo stesso si è formato. La Nasa pensa che Marte sia pressoché allo stato liquido, ma vuole scoprire se vi sono terremoti, quanto è spessa la crosta e altre questioni fondamentali per un’eventuale colonizzazione futura.

IL VIDEO DEL LANCIO DI INSIGHT

Il viaggio della navicella, partita dalla Vandenberg Air Force Base, durerà sei mesi, visto che la InSight atterrerà su Marte il prossimo 26 novembre. Un video, pubblicato sul canale Youtube della Nasa, ha mostrato in diretta in lancio della stessa, correlato dal parere di esperti e di addetti ai lavori. In questa missione ci sarà anche un pizzico di Italia, visto che la sonda sarà guidata da un sensore stellare prodotto a Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, da Leonardo. Il colosso aereospaziale italiano, descrive così il proprio sensore: «Osservando con il proprio telescopio integrato la volta celeste e confrontandola con la mappa di circa 3.000 stelle memorizzata al proprio interno, questa bussola stellare riesce a dare al computer di bordo della sonda le informazioni necessarie per tenerla sulla rotta prestabilita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori