Assassin’s Creed Odyssey / Video, Il nuovo capitolo della saga ambientato tra Atene e Sparta

Assassin’s Creed Odyssey, Video: il nuovo capitolo della saga sarà ambientato tra Atene e Sparta. Il videogame è atteso per il prossimo 5 ottobre e sarà disponibile per tutte le piattaforme.

12.06.2018 - Matteo Fantozzi
assassins_creed
Assassin's Creed Odyssey

Ci sarà una grande novità in Assassin’s Creed Odyssey dove sarà possibile scegliere dei dialoghi tra una varietà di opzioni per progredire nell’avventura. Queste scelte permetteranno di cambiare la storia del personaggio e di creare una nuova trama. Inoltre c’è un’altra novità che sarà possibile eseguire dall’apertura del videogame, si potrà infatti scegliere il personaggio con cui giocare. Rimarranno i classici combattimenti, la visuale in terza persona e soprattutto l’open world tanto amato dal pubblico perché permetterà di muoversi liberamente in uno spazio dove si potrà fare di tutto senza un tracciato obbligato dai narratori del gioco. Le prime immagini ci mostrano questo splendido viaggio nell’antica Grecia che sicuramente stuzzica la fantasia di chi ama gli sterminati scenari da sempre grandi protagonisti della saga.

IL NUOVO CAPITOLO AMBIENTATO TRA ATENE E SPARTA

A distanza di appena un anno dall’uscita del capitolo precedente torna la saga di Assassin’s Creed con un nuovo episodio dal titolo Odyssey. Questo sarà ambientato tra Atene e Sparta, dando quindi spazio all’antica Grecia. Sarà disponibile nei negozi e negli store online dal prossimo 5 ottobre per tutte le piattaforme e cioè Pc, Xbox One e Playstation 4. Non dovremo vedere il nuovo capolavoro della Ubisoft ancora una volta su Nintendo Switch, proprio per questo marchio non esce un capitolo dal 2012 quando per la Wii U arrivò Assassin’s Creed III. Si tratta dell’undicesimo capitolo della saga ed è stato annunciato lo scorso primo giugno con un teaser trailer da parte della stessa Ubisoft. Sicuramente ci si aspettano grandissime novità anche se alla fine il gameplay dovrebbe essere molto simile a quello solito che abbiamo ammirato dall’uscita del primo capitolo fino ad oggi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori