WhatsApp, novità su audio e invio messaggi/ Ecco cosa cambia

- Matteo Fantozzi

WhatsApp cambia con un nuovo aggiornamento, novità su audio e invio messaggi. Il pubblico dell’app più scaricata del mondo è molto curioso di capire cosa cambierà

Whatsapp, logo dell'app
WhatsApp, novità su audio e invio messaggi

WhatsApp cambia con un nuovo aggiornamento, novità su audio e invio messaggi. Il pubblico dell’app più scaricata del mondo è molto curioso di capire cosa cambierà, ma di certo l’azienda produttrice ha lavorato con attenzione per migliorarla. L’aggiornamento è un Beta versione 2.19.97 solo per Android e le novità riguardano appunto due delle funzioni più utilizzate cioè quello di inoltro di materiale sia audio che testo. La prima grande rivoluzione è quella di bloccare messaggi Frequently Forwarder nei gruppi, cioè quelli che sono stati inoltrati da altri utenti già diverse volte. L’obiettivo è quello di contrastare principalmente il dilagare delle fake news anche su WhatsApp, evitando che messaggi non veritieri diventino virali e creino anche possibili psicosi. A decidere quali messaggi bloccare in principio saranno gli amministratori stessi del gruppo, una scelta rivoluzionaria che comunque va specificato essere ancora in una fase di test.

WhatsApp, novità su audio e invio messaggi: ecco cosa cambia

Cosa cambia su WhatsApp in merito agli audio invece? Ci sarà un menù più pratico nella nuova versione beta per Android con una grafica moderna e interamente ridisegnata, proposta in anteprima da WABetaInfo su Twitter, clicca qui per le immagini. Si potranno inviare un massimo di 30 file in contemporanea per riuscire così ad essere più rapidi nella condivisione. Ovviamente rimarrà attivo il tanto atteso tasto di blocco delle registrazioni che ormai da un po’ di tempo è diventato modifica obbligatoria e che ci permette di avere la possibilità di rapportarci con i nostri contatti in maniera più rapida ed efficace. WhatsApp si modernizza e compie un ennesimo passo in avanti verso i suoi utenti anche per cercare di superare la concorrenza sempre avvincente dei competitor, primo fra tutti Telegram.

Le immagini in anteprima



© RIPRODUZIONE RISERVATA