“I CONVIVENTI”: FRANCESCO E LINO/ Sono i vincitori di Bake Off dolci sotto un tetto

- Matteo Fantozzi

“I conviventi”: Francesco e Lino, Bake Off Italia dolci sotto un tetto. La coppia riesce ad ottenere la vittoria finale grazie alla loro abnegazione.

conviventi 2019 tv 640x300
"I conviventi": Francesco e Lino, Bake Off Italia dolci sotto un tetto

I Conviventi sono i vincitori di Bake Off Dolci sotto un tetto in grado dunque di raggiungere un risultato all’inizio insperato. Francesco e Lino hanno dimostrato di raggiungere un risultato molto importante grazie alla forza e all’abnegazione dimostrando di essere uniti oltre che nella vita anche dietro i fornelli. Nonostante qualche lite i protagonisti di questo spinoff di Bake Off sono stati in grado di costruire un risultato molto importante che li porterà a un corso professionale oltre che regalargli del cioccolato da degustazione. Nel finale è stato sicuramente simpatico Ernst Knam che ha ricordato la promessa di Francesco, costretto dunque a tagliarsi i due baffetti all’insù che lo avevano reso riconoscibile.

La simpatia basterà per vincere?

La coppia de I conviventi è senza dubbio la più simpatica che arriva alla finale di Bake Off Italia dolci sotto un tetto. Francesco e Lino sono due ragazzi, fidanzatissimi, che vivono insieme e amano cucinare nel loro tempo libero. La loro passione potrebbe anche diventare un lavoro, ma di certo non basterà vincere la finale di stasera per riuscire a farlo. La pressione a volte l’hanno sopportata senza grande preoccupazione, ma in altri casi ha portato anche a qualche battibecco. Fatto sta che sui social network il pubblico non ha nessun dubbio e proclama già loro due come vincitori morali di questa prima edizione dello spinoff di Real Time.

“I conviventi”: Francesco e Lino, Bake Off Italia dolci sotto un tetto: un difetto

Qual è il difetto di Francesco e Lino che formano la coppia de I conviventi a Bake Off Italia dolci sotto un tetto? I due hanno dimostrato di avere grandissima tecnica e anche quell’estro necessario per fare un passo in avanti, a volte però è mancata un po’ l’organizzazione. Non di rado i due sono sembrati arraffoni e non in grado di essere precisi e ordinati come si chiede in un programma come questo. Forse per inesperienza o magari per fretta hanno lasciato qualcosa per strada e se dovessero farlo anche oggi la vittoria potrebbe diventare una chimera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA