I DELITTI DELLA FORESTA NERA, RAI 2/ Il regista del film: “Una zona speciale”

- Matteo Fantozzi

I delitti della foresta nera in onda su Rai 2 alle 21:20 di oggi, 14 agosto. Nel cast Jessica Schwarz, Max von Thun, Nadja Bobyleva. Parla il regista

delitti foresta nera 2019 film 640x300
I delitti della foresta nera

Il regista de I delitti della foresta nera, Marcus O. Rosenmueller, ha parlato dell’ambientazione del film come riportato da ComingSoon.it. Questi ha dato un taglio dettagliato di quanto questa abbia influito sulla riuscita del suo film: “Spesso la Foresta nera ha qualcosa di cupo e sinistro. Non ci sono molte zone in Germania con un tale isolamento. Quando si entra dentro è come fare un viaggio in un altro mondo. Come regista ci puoi trovare davvero cose sorprendenti”. Si parla con lui anche delle leggende sulla stessa che creano un’aura di grande preoccupazione sul pubblico: “Sicuramente danno un’atmosfera mistica al luogo. Però non volevamo neanche prendere tutto troppo sul serio, ma affrontare la situazione anche con ironia”. Stiamo assistendo sicuramente a scenari e tagli naturali davvero impressionanti, che ci mostrano alcune delle bellezze del luogo in questione. (agg. di Matteo Fantozzi)

Film dal ciclo “Nel segno del giallo”

I delitti della foresta nera è un thriller che appartiene al ciclo Nel segno del giallo che sta mandando in onda quest’estate la tv di Stato. Nonostante sia un film girato per la televisione ha diversi spunti interessanti con una trama avvincente che tiene il pubblico incollato alla televisione dall’inizio alla fine della sua durata. Sembrano però diversi i problemi di messinscena e di sceneggiatura di una pellicola mediocre seppur girata con un buon ritmo e con attori che sebbene sconosciuti fanno il loro lavoro dall’inizio alla fine della pellicola. Si tratta del classico film che d’estate può essere una buona alternativa per passare magari una serata in compagnia e che non sia troppo impegnativa. I delitti della foresta nera va in onda su Rai 2 oggi, 14 agosto 2020, e potremo seguirlo in diretta streaming su RaiPlay cliccando qui.

Film flop in Germania

Il film I delitti della foresta nera non ha riscosso grande successo in Germania seppure la critica abbia apprezzato il tentativo del regista di unire un genere crime alla storia del Paese. Il cast ha dato una buona prova recitativa seppure nessuno si sia distinto per un talento fuori dal comune e son stati in grado di recitare insieme per la prima volta rendendo i loro personaggi molto credibili. Marcus O. Rosenmüller è molto famoso in Germania per aver diretto numerosi film tv insieme ad alcune serie, tra i titoli più recenti vi sono Sarah Kohr – Murder in the Old Country, Escape through Höllental.

Info e orario del film

I delitti della foresta nera andrà in onda in prima seratasu Rai 2 alle 21:20 di oggi, 14 agosto, e arriva direttamente dalla televisione tedesca. Prodotto nel 2019 è stato diretto da Marcus O. Rosenmüller mentre nel cast spiccano i due protagonisti Jessica Schwarz e Max von Thun, insieme a Nadja Bobyleva, David Zimmerschied e Roeland Wiesnekker. La pellicola di genere giallo è stata distribuita in patra da Zweites Deutsches Fernsehen. Nel settore tecnico si distinguono Anna Tebbe che ha scritto la sceneggiatura, Stefan Spreer addetto alla fotografia, il montaggio di Claudia Klook e le coinvolgenti musiche di Dominik Giesriegl.

I delitti della foresta nera, la trama del film

I delitti della foresta nera inizia quando una ragazza, la nipote dell’attuale sindaco di Una Klosterbach viene ritrovata priva di vita in un lago della tenebrosa Foresta Nera. In queste zone viene narrata la leggenda secondo la quale sarebbero gli spiriti del lago a prendere le persone e trascinarle tra le acque. Tutto fa pensare ad un suicidio, ad una ragazza scontenta che ha deciso di farla finita ma l’agente Maris Bächle e il nuovo arrivato Konrad Diener sospettano che ci possa essere di più dietro a questa tragedia.

Poco dopo i loro dubbi vengono confermati quando un’altra donna vola giù da un dirupo con la bici e si scopre un collegamento tra le due vittime. Entrambe, oltre a conoscersi avrebbero infatti incontrato in gran segreto una persona ancora sconosciuta. Gli indizi puntano ad un professore di teologia rientrato in città dopo tanti anni passati all’estero ma i segreti che si nascondono dietro questa storia potrebbero addirittura risalire alla fine della Seconda guerra mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA